Cause e rimedi per la pressione bassa

Cause e rimedi per la pressione bassa Benessere

Si soffre di ipotensione, meglio conosciuta come pressione bassa, quando i valori pressori di un individuo a riposo scendono sotto i 90/60 mm Hg (millimetri di Mercurio).
Disturbo già di per sé molto diffuso, colpisce maggiormente con l’avvicinarsi della stagione più calda, in quanto caratterizzato prevalentemente da debolezza, spossatezza e capogiri.
Definiti i due suddetti valori come rispettivamente la forza di contrazione cardiaca e le resistenze periferiche, un referto con valori pressori di poco al di sotto dei valori minimi non è necessariamente sintomatico di una grave situazione di ipotensione o pressione bassa. Più seria è, infatti, l’ipertensione (sopra i 120/80 mm Hg).
Bisogna invece tenere clinicamente sotto controllo la pressione bassa quando essa è caratterizzata da capogiri e vertigini (soprattutto quando ci si alza di scatto) e da veri e propri svenimenti o casi di shock.

Le cause più comuni della pressione bassa

Varie sono le cause della pressione bassa. Tra queste possiamo citare un calo delle resistenze vascolari, la diminuzione del volume plasmatico, una diminuzione della gittata cardiaca, disidratazione (e quindi perdita di sali), forte uso di diuretici, narcotici e antidepressivi, gravidanza, aritmia, tachicardia, infarto miocardico acuto, anemia, setticemia, allergie, disfunzioni della tiroide, ipoglicemia, diabete, embolia polmonare e disturbi del sistema nervoso centrale.

Quando è necessario curare la pressione bassa

Come premesso, non sempre è necessario prendere provvedimenti contro la pressione bassa. L’importante è non sottovalutare mai il problema e sottoporsi periodicamente ad appositi controlli.
Per il resto, è infatti possibile convivere con la pressione bassa, adottando magari qualche utile strategia. Alzatevi ad esempio molto lentamente, evitando scatti bruschi, consumate pasti leggeri a basso contenuto di carboidrati, evitate di stare in piedi per troppo tempo, bevete molto in modo da reintegrare la perdita di sali e fermatevi al sicuro quando avvertite una vertigine o un capogiro. Tra gli alimenti da favorire, come premesso, l’acqua, un pizzico di sale nelle ricette (senza esagerare), cacao, caffè e vino rosso. Contemporaneamente, evitate poi pasti troppo pesanti e superalcolici.
Qualora invece i problemi legati alla pressione bassa siano ostinati e non sembrino andar via con i sopra elencati accorgimenti, è bene consultare un medico che provvederà a somministrare la terapia specifica.

Share