Succo di mirtillo rosso: le 10 proprietà benefiche

Succo di mirtillo rosso: le 10 proprietà benefiche Dieta

Come tutti i frutti selvatici anche il mirtillo rosso vanta delle proprietà molto importanti per il corretto funzionamento dell’organismo. Buono e nutriente, il suo succo è un vero toccasana soprattutto se bevuto nei momenti morti della giornata: bambini e adulti, anzichè rifocillarsi di bevande iper trattate o super zuccherate, potrebbero perciò prendere in considerazione del buon succo di mirtillo rosso per dissetarsi durante colazioni e merende varie!

Persino i nativi americani usavano questo frutto per via delle sue proprietà nutritive e medicali, e ne facevano uso per lo più a causa della sua capacità di alleviare le infezioni alle vie urinarie, di porre rimedio ai problemi respiratori e addirittura per allontanare l’eventuale insorgenza di malattie anche piuttosto serie (come può ad esempio essere un tumore). Ma quali sono le sue 10 principali proprietà benefiche?

Le 10 proprietà benefiche del succo di mirtillo rosso

Infezione del tratto urinario – Se proviamo dolore o anche solo un leggero fastidio durante la minzione, è probabile che ci siamo presi un’infezione alle vie urinarie. Generalmente è l’Escherichia Coli la causa di questo problema, e il succo di mirtillo, dal canto suo, permette di inibirne l’azione deleteria tramite il rilascio di proantocianidine. Ma al di là della capacità di abbattere l’infezione, il succo di mirtillo rosso è altresì utile per prevenire e alleviare i problemi che riguardano il tratto urinario: questo frutto tende a rendere le urine più acide del solito creando, di fatto, un ambiente che è particolarmente ostile al proliferare dei batteri.

Sistema cardiovascolare – Trattandosi di un frutto rosso, il mirtillo contiene alte quantità di flavonoidi i quali riescono a migliorare le performance del nostro cuore riducendo le possibilità di contrarre l’arteriosclerosi e di conseguenza anche la formazione di ictus e infarti. Ottimi gli effetti anche sul fronte del colesterolo: il succo di mirtillo rafforza il colesterolo buono fino al 121%!

Salute dentale – Se l’obiettivo è quello di rafforzare la salute dei nostri denti sicuramente possiamo vedere nel mirtillo rosso un valido alleato. Al tempo stesso però, bisogna andarci cauti col suo consumo poichè il succo è acido e, in quanto tale, non proprio consigliato per chi tiene al mantenimento dello smalto dentale. Resta però il fatto che all’interno del mirtillo siano presenti le proantocianidine (le stesse che abbiamo citato poche righe più su), che oltre ad inibire la formazione delle infezioni al tratto urinario riescono altresì a prevenire la carie.

Dimagrimento – Stiamo attraversando una dieta dimagrante e non vogliamo abbuffarci di cibi, bevande e snack troppo aggressivi per il nostro equilibrio alimentare? Mano al succo di mirtillo rosso, allora! Ebbene sì, perchè i succhi di frutta a base di mirtillo contengono generalmente meno zuccheri rispetto agli altri: per stare tranquilli possiamo acquistare confezioni di succo al 100% puro così da evitare l’assunzione di zuccheri aggiunti che non sono certo amici dei nostri obiettivi dimagranti.

Digestione – Il mirtillo è ricchissimo di fibre, sostanze che come probabilmente sappiamo già hanno anche il compito di favorire la digestione e di rendere lo stomaco e l’intestino più stabili. Per sfruttarne le proprietà pro-digestione, però, è bene mangiare la bacca per intero oppure prepararsi un bel frullato di mirtillo magari combinato ad altri frutti.

Prevenzione del cancro – Sia le proantocianidine che i flavonoidi contenuti nel mirtillo rosso svolgono una potente azione anticancerogena: berne costantemente il succo aumenta le probabilità di godere di uno stato di salute migliore, e diminuisce considerevolmente le possibilità di contrarre malattie molto gravi come il cancro.

Sistema immunitario – Abbiamo parlato di prevenzione del cancro, ma in realtà gli effetti benefici del succo di mirtillo rosso si riverberano anche su una scala un po’ più ridotta. La prevenzione delle malattie che è propria di questo frutto, infatti, si rende tale anche per quel che riguarda raffreddori e influenze: i polifenoli svolgono un’azione antiossidante che rafforza il sistema immunitario e contrasta la proliferazione dei radicali liberi i quali sono all’origine della gran parte dei disturbi (tanto quelli di poco conto quanto di quelli più gravi).

Vitamina C al top – Strettamente connesso al discorso di cui sopra è poi il fronte della vitamina C. Il mirtillo abbiamo detto essere un potente antiossidante, un frutto capace di inibire l’azione dei radicali liberi, di rafforzare il sistema immunitario e di contribuire alla formazione di collagene. Tutti questi elementi sono resi possibili anche grazie alla vitamina C, altro potente antiossidante che unito a flavonoidi e polifenoli garantisce prestazioni al top per il nostro organismo!

Gravidanza – Il mirtillo rosso simpatizza per le donne in dolce attesa. Perchè? Semplicemente per via dell’alta concentrazione di vitamina C e di vitamina E che permettono di prevenire efficacemente la pre-eclampsia, condizione che se accompagnata da una pressione sanguigna troppo alta rispetto ai valori di riferimento può persino causare parti prematuri.

Versatilità – E per finire c’è il fronte pratico della questione. Perchè a differenza di quel che può accadere con altri frutti o più in generale con altri alimenti, il mirtillo rosso trova dalla sua parte delle ampie possibilità di impiego: mangiato al naturale, consumato a mo’ di succo o ingerito sotto forma di frullato; destinato all’insaporimento di un cocktail o utilizzato per preparare una salsa al mirtillo con la quale condire la carne, sono davvero molte le possibilità tramite le quali ciascuno di noi può assumere non tanto questo frutto, ma tutte le proprietà che questo contiene al suo interno!

Share