Dove si trovano le proteine vegetali

Dove si trovano le proteine vegetali Dieta

Proteine animali e proteine vegetali: come nutrirsi correttamente

Per una sana e corretta alimentazione, è necessario sapere che a differenza delle proteine animali le proteine vegetali non contengono tutti gli amminoacidi essenziali nel giusto equilibrio. Di conseguenza, perché il fisico non incorra in carenze o mancanze, è necessario combinare adeguatamente tra loro tutti i cibi contenenti proteine vegetali.

Proprio tal proposito, provvederemo in questo articolo ad elencare quelli che sono i cibi e gli alimenti che ne contengono di più, e vi consiglieremo, come meglio ci sarà possibile, in merito al giusto modo di associarli tra loro nelle vostre pietanze quotidiane.

Ovviamente, come nostro solito, ci teniamo ad informarvi di come questo blog non sia gestito da medici né da esperti nutrizionisti e che, pertanto, non sostituendosi al parere medico, vi esorta a consultare uno specialista prima di apportare qualsivoglia modifica nella vostra alimentazione.

Dove si trovano le proteine vegetali Dieta

Quali sono i cibi maggiormente ricchi di proteine vegetali

Tra i cibi particolarmente ricchi di proteine vegetali possiamo certamente notificare i legumi, tra le fonti proteiche più rilevanti in assoluto.

A questi, si aggiungono la quinoa (cereale contenente TUTTI gli amminoacidi essenziali di cui abbiamo bisogno), la soia (grande protagonista) le mandorle, le noci, la frutta (anche secca), i semi di canapa (in quanto ad amminoacidi essenziali, sono probabilmente “inferiori” solamente alla quinoa), la verdura e in particolare gli spinaci (ricordate i muscoli di braccio di ferro?), il tofu, le arachidi tostate, i pinoli, i piselli secchi e la farina di frumento integrale (insieme ai prodotti da essa ricavati).

Ma leggete qui di seguito qualche consiglio e indicazione su come sfruttare al meglio quelle che sono le proprietà derivanti dagli alimenti che contengono le proteine vegetali.

Dove si trovano le proteine vegetali Dieta

Come associare tra loro le proteine vegetali

Poiché, come premesso, le fonti di proteine vegetali non contengono quasi mai tutti gli amminoacidi di cui abbiamo bisogno, è bene associare tra loro gli alimenti in modo da portare l’organismo in equilibrio.

A tal proposito, l’abbinamento migliore da fare, forse il più rilevante, è quello che può essere realizzato tra legumi e carboidrati (siano essi pasta, mais o altre tipologie di cereali). Molto utili contro le carenze, poi, sono i semi abbinati alle verdure.

Detto ciò, consultate il vostro medico o un nutrizionista esperto se intendete avviare una dieta vegetariana o, se per qualunque altra ragione, intendete escludere le proteine animali dalla vostra alimentazione quotidiana. Egli, senza alcuna ombra di dubbio, saprà fornirvi tutti i consigli e i suggerimenti utili per nutrirvi al meglio ed evitare che il fisico venga sottoposto a una cattiva ed errata dieta.

Dove si trovano le proteine vegetali Dieta

Share