Combattere il mal di schiena con il Pilates, funziona!

Combattere il mal di schiena con il Pilates, funziona! Fitness

Il dolore alla schiena è una delle ragioni per cui tanti adulti si vedono costretti a ritirarsi dalla propria attività motoria. Il dolore cronico alla parte lombare non è solo fastidioso, ma è anche particolarmente diffuso su larga scala. Eppure ci sono diverse possibili soluzioni che possono essere prese in considerazione per porre rimedio a questa condizione, una delle quali è rappresentata dal Pilates.

La Queen’s University di Kingston, in Ontario, ha condotto una ricerca su 39 volontari aventi un’età compresa tra i 20 e i 55 anni che lamentavano di avere un dolore cronico localizzato proprio sulla zona lombare. Ad alcuni di questi volontari sono stati assegnati esercizi di Pilates, mentre all’altro gruppo sono state fatte assumere delle normali medicine prescritte appositamente per il dolore alla schiena.

Ebbene, dallo studio è emerso che coloro che hanno praticato Pilates hanno potuto constatare una netta diminuzione del dolore alla schiena; uno stato di benessere che pare sia perdurato fino a un anno dopo la conclusione della ricerca stessa. Ciò ha portato i ricercatori a credere che il Pilates possa effettivamente produrre dei seri benefici per il corpo e in particolare per il dolore alla schiena: questa pratica può aiutare a ridurre i dolori localizzati sulla zona lombare, ma come noto può tornare molto utile anche per tutta un’altra serie di ragioni volte al benessere fisico generale.

Il metodo Pilates può rivelarsi d’aiuto anche su altri aspetti, soprattutto perché fa uso di diversi concetti chiave che vanno dalla respirazione alla concentrazione, dal controllo al cosiddetto allineamento, dalla fluidità al baricentro, passando per l’ordine e il rilassamento. Prendendo in considerazione questi otto principi, la pratica del Pilates si sviluppa su più di 500 esercizi.

Il bello di questa pratica, poi, è che può essere utilizzata da un’ampia platea di persone: da coloro che non fanno attività fisica ma anche da quanti praticano abitualmente dello sport; dalle persone stressate alle donne incinte (o che hanno appena partorito), e dalle persone anziane fino a quelli che, più semplicemente, vogliono rimanere in forma senza sforzarsi troppo.

Share