Bere acqua fa bene? Ecco gli effetti su organi ed estetica

Bere acqua fa bene? Ecco gli effetti su organi ed estetica Benessere

Bere un giusto quantitativo di acqua fa bene all’organismo e a dei suoi apparati molto importanti come il cuore, il sistema nervoso, i reni e la pelle. Può rivelarsi anche molto utile per raggiungere obiettivi di dimagrimento fisico, mentre è a dir poco fondamentale per il sostentamento dell’attività fisica degli sportivi. Ma quanta acqua va bevuta e perchè assumerne in sufficienti quantità è indispensabile per l’organismo?

Innanzitutto l’acqua è presente sulla Terra per oltre il 70% del totale ed è fondamentale per l’evoluzione della vita di tutti gli esseri viventi ma anche per il sostentamento degli ecosistemi naturali.

Quale rapporto c’è tra bere di più e stare in salute?

Per quel che riguarda l’organismo umano è utile sapere che l’acqua ne compone il 65% e che tale percentuale può variare in relazione all’età raggiungendo un picco massimo del 75% e una soglia minima del 50%. Questa quantità è contenuta all’interno delle cellule per una percentuale massima del 50% e per un 20% circa al di fuori delle cellule.

Numerosi sono i benefici che l’acqua può darci, i principali dei quali riassumiamo qui di seguito:

  • Elimina le scorie e le tossine
  • Depura l’organismo
  • Abbassa la pressione, il colesterolo e la glicemia
  • Regola l’equilibrio elettrolitico
  • Potenzia la memoria e le capacità di apprendimento
  • Idrata e purifica la pelle prevenendone l’invecchiamento
  • Attenua la cellulite e la ritenzione idrica contrastando l’insorgere della cellulite

Tra le altre cose l’acqua ha il compito di regolare la temperatura corporea, tanto è vero che sono note le sue proprietà termoregolatrici: il sudore ha il compito di raffreddare il corpo quando questo sta andando incontro a surriscaldamento (si pensi al sudore che vien fuori quando assumiamo del paracetamolo o al sudore perso durante le torride giornate d’estate: in entrambi i casi il corpo si surriscalda e l’acqua lo aiuta a riequilibrare la normale temperatura).

Inoltre l’acqua trasporta e solubilizza le sostanze nutritive nelle cellule, favorisce l’eliminazione delle tossine e delle sostanze di scarto (servendosi di feci, urina, sudore e vapore acqueo), e soprattutto protegge organi importanti quali orecchio interno, occhio e cervello.

L’acqua fa bene agli organi: ecco a quali e perchè

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno fa bene anche ai nostri organi. Il fegato trova nell’acqua una forma di aiuto per raggiungere i suoi obiettivi di depurazione, mentre i reni ne risultano avvantaggiati per gettar fuori eventuali calcoli e per espellere le tossine. Per quanto riguarda il sistema nervoso l’acqua funge da supporto per gli obiettivi di concentrazione, di memorizzazione e di attenzione (e non potrebbe essere altrimenti dal momento in cui anche il cervello è composto per la maggior parte di acqua e le cellule, per funzionare, necessitino di maggior apporto di liquido).

Un capitolo a parte lo merita l’apparato cardiovascolare: secondo uno studio bere tanta acqua diminuisce il rischio di contrarre un infarto per un buon 40% rispetto ai soggetti che bevono poco e male. L’acqua inoltre fa bene al cuore perchè capace di regolarne la pressione sanguigna, mentre chi soffre di ipertensione deve bere con costanza per stimolare la diuresi e liberarsi così del sodio in eccesso.

E poi c’è la digestione. Perchè assumere acqua in sufficienti quantità dà modo di formare feci più morbide e voluminose prevenendo i fenomeni di stitichezza, aiuta l’intestino a mantenersi ben pulito e sempre efficiente, nonché riesce a contrastare il rischio di tumore al colon (uno studio ha dimostrato che chi beve molto riduce del 45% le probabilità di contrarre questa forma di cancro).

Soffriamo di glicemia alta o di colesterolo cattivo? Per quanto riguarda il primo aspetto dobbiamo sapere che l’acqua favorisce il ricambio di liquidi e di conseguenza permette che le quantità di glucosio in eccesso vengano espulse tramite le urine; sul fronte del colesterolo è invece scientificamente provato che l’acqua sia in grado di diminuire del 15% i livelli di colesterolo cattivo e di aumentare del 10% la soglia di colesterolo buono.

Acqua e bellezza: benefici per pelle, unghie, capelli e cellulite

Ma al di là della salute vera e propria, l’acqua è molto importante anche per ciò che riguarda la bellezza estetica.

Pelle – L’acqua ha un’azione depurativa grazie alla quale vengono eliminate le tossine e ridotte le probabilità che possano formarsi brufoli e acne. Inoltre, essendo la pelle composta per il 70% da acqua, è di gran lunga in grado di assorbirla e di conservarla per le sue necessità: ecco perchè si dice che bere molto aiuta la cute a rimanere sempre bene idratata (col passare dell’età la capacità di conservazione dell’acqua da parte della pelle viene a mancare, di conseguenza sarà necessario bere molto di più per rallentare il processo di invecchiamento).

Unghie e capelli – Idratarsi a dovere aiuta a garantire il benessere anche delle unghie e dei capelli. In questo senso è stato provato che entrambi risultano più forti e resistenti laddove c’è un adeguato apporto di liquidi.

Cellulite – Bere molta è importante se desideriamo prevenire o quanto meno rallentare lo sviluppo della cellulite: tanta acqua in circolazione permette un corretto funzionamento della diuresi, questo fa sì che i liquidi non ristagnino e che il senso di gonfiore e la comparsa di inestetismi cutanei vengano conseguentemente meno.

Share