Nuova cura del cancro

 Nuova cura del cancro Malattie

 

Una nuova cura del cancro arriva dall’Italia, più specificamente dal centro ARC di Radioterapia Avanzata dello IEO, di Pavia. Studi approfonditi hanno evidenziato come attraverso la radioterapia robotica sia stata scoperta una nuova cura del cancro in grado di debellare in cinque giorni uno dei tumori più diffusi tra gli uomini, il cancro alla prostata.

Come funziona tale cura?

In modo specifico questa nuova cura del cancro si rivolge proprio a questo tipo di tumore e attraverso una terapia specifica di cinque giorni garantisce la guarigione con il recupero totale della salute. Questa nuova cura del cancro, definita radioterapia robotica, funziona grazie ad uno strumento più che innovativo di stampo prettamente italiano. Si tratta di un anello gigante di circa 110 metri di circonferenza, dove protoni e ioni di carbonio, muovendosi in modo piuttosto veloce, riescono a generare una sorta di bisturi praticamente invisibile che nel corpo del paziente taglia il Dna delle cellule tumorali, provocandone la morte. Attraverso questa nuova cura del cancro, una radioterapia robotica tutta italiana, sarà possibile riuscire a tenere sotto controllo il tumore alla prostata in ben il 75% dei casi, una marcia in più rispetto al 40% del passato.

Tumore alla prostata addio

Al momento tale terapia è in fase di sperimentazione, ma in breve tempo sarà possibile effettuarla su quei pazienti affetti da cancro alla prostata. Inoltre la capacità di eliminare praticamente tale tumore in cinque giorni, rende tale terapia la più rivoluzionaria ed efficace in questo campo della medicina. I risultati della nuova cura del cancro sono efficaci e soprattutto brevi, debellando in maniera assolutamente radicale e definitiva il tumore alla prostata, senza insomma il timore che possa ricomparire dopo qualche anno.

Share