Follicolite post ceretta: i rimedi

Follicolite post ceretta: i rimedi Benessere

La follicolite post ceretta è un fastidioso disturbo che può essere prevenuto utilizzando creme emollienti e antisettiche prima della depilazione. La ceretta è uno dei metodi di depilazione più amati dalle donne; il pelo viene rimosso dalla radice, offrendo una pelle morbida e liscia per circa tre settimane. Quando lo strappo non viene fatto bene, si manifesta la cosidetta follicolite post ceretta, un’ infiammazione che colpisce il follicolo pilifero. Un efficace rimedio naturale che allevia la follicolite post ceretta è l’applicazione sulla sede dell’arrosamento di un impacco a base di malva, emolliente e calmante.

Come contrastare la follicolite post ceretta

La follicolite post ceretta è causata principalmente dalle sostanze presenti nella cera depilatoria; esse infatti irritano la cute. Successivamente alla ceretta, vi è la comparsa di gruppi di brufoli arrossati o pieni di pus intorno ai follicoli piliferi. Siccome esistono vari tipi di follicolite (alcuni possono essere causati anche da batteri estremamente patogeni), è buona norma rivolgersi ad un medico quando l’infezione non migliora nonostante i rimedi casalinghi. Per alleviare il prurito, esistono delle lozioni a base di avena o creme con idrocortisone (Sintotrat®, Foille Insetti®, Lanacort®) che possono essere acquistate in farmacia senza ricetta.

Prevenire la follicolite post ceretta

I casi di follicolite lieve tendono a scomparire senza alcuna terapia dopo alcuni giorni. Nel momento in cui la follicolite sembra diffondersi e la zona interessata è estremamente arrosata, è il caso di ricorrere a farmaci antibiotici o antimicotici. La follicolite va prevenuta con l’utilizzo di un gommage che rimuove il primo strato di pelle, evitando così la crescita di peli incarniti.

Share