Tallone dolorante

Tallone dolorante Malattie

Il tallone dolorante è molto comune soprattutto tra gli uomini oltre i quarant’anni d’età e può essere un fastidio prodotto da differenti cause. Solitamente il dolore è avvertito nella parte plantare del tallone, quella quindi che è strettamente a contatto con il suolo.

 

Cause tallone dolorante

Spesso il tallone dolorante può essere dovuto ad una cattiva postura, ma anche semplicemente quando si tende a camminare per troppo tempo o nei momenti in cui si è costretti a stare all’ in piedi per ore ed ore. Ci sono in realtà differenti altre cause che possono provocare il tallone dolorante, in molti casi questo è avvertito come particolare sintomo di una determinata patologia, oppure è un dolore dovuto all’eccessiva sollecitazione della zona. Spesso ci si può imbattere nel tallone dolorante quando si pratica eccessiva attività fisica, in modo particolare la corsa o il calcio. Da non sottovalutare l’utilizzo di scarpe assolutamente inadeguate, molte persone non indossano scarpe comode e tra i diversi problemi che possono scaturire ritroviamo proprio il tallone dolorante. Chiaramente anche l’obesità o alcuni traumi possono generare questo dolore fastidioso.

 

Patologie legate al tallone dolorante

Quand’è però che bisogna assolutamente preoccuparsi? Nella maggior parte dei casi, quando il tallone dolorante diviene praticamente una costante, sotto può esserci un disturbo molto più grave. Le patologie che hanno come sintomo il tallone dolorante sono: malformazioni ossee del calcagno, sperone calcaneare, ernia del disco, artrosi, artrite reumatoide, fascite plantare, tendinite e la borsite. Per escludere questo tipo di patologie è necessario effettuare tutte le analisi del caso, attraverso poi una risonanza magnetica e la corretta anamnesi dell’intero quadro clinico si potrà capire se il tallone dolorante è caratterizzato da elementi seri o più trascurabili di facile guarigione.

Share