Stretching gambe

Stretching gambe Fitness

 

Per un allenamento fisico adeguato e corretto è indispensabile lo stretching gambe. L’allungamento dei muscoli permette di evitare qualche possibile infrotunio, le fibre muscolari devono essere riscaldate necessariamente prima di praticare attività fisica.

 

Utilità dello stretching gambe

Lo stretching gambe è utile anche dopo un allenamento particolarmente duro, in questo modo si garantirà una riduzione delle tensioni muscolari, ma soprattutto della stanchezza che si accumula in modo particolare sulle gambe dopo una giornata intensa di lavoro. Grazie allo stretching gambe, che andrà a coinvolgere i muscoli principali degli arti inferiori (quadricipite, bicipite femorale e polpaccio), si riuscirà anche a diminuire notevolmente l’accumulo di acido e rendere molto più lievi i dolori che inevitabilmente coinvolgeranno tali muscoli dopo un allenamento davvero molto intenso. Sono quindi molti gli aspetti positivi che derivano dallo stretching gambe, per chi pratica sport è indispensabile dedicarsi qualche minuto a tale pratica.

 

Esercizi per lo stretching gambe

A tal proposito può essere utile descrivere qualche semplice esercizio per lo stretching gambe che potete svolgere tranquillamente a casa vostra. Tra i più semplici c’è quello in cui in posizione eretta, all’in piedi e con le gambe ben tese, lasciate piegare lentamente il busto in avanti fino a toccare con le mani il suolo. Restate in questa posizione per trenta secondi e poi risalite lentamente. Altro esercizio molto semplice per lo stretching gambe è quello di posizionarvi seduti con la schiena ben dritta, gambe divaricate e piedi a martello. Da questa posizione dovete poi piegare il busto in avanti ed avere il capo leggermente flesso. Esistono molti esercizi per lo stretching gambe, è opportubo seguirli sempre con attenzione prima e dopo un intenso allenamento fisico.

Share