Sintomi problemi alla prostata

Sintomi problemi alla prostata Malattie

 

Ogni uomo deve ben controllare la funzionalità della propria prostata. Con il passare degli anni quest’organo può facilmente ritrovarsi con qualche infezione ed è sempre bene riuscire ad intervenire in tempo per evitare situazioni ancora più complicate. I problemi alla prostata possono essere di diverso tipo, generalmente le infezioni che riguardano quest’organo sono: prostatite acuta, prostatite cronica batterica, ipertrofia prostatica benigna, prostatite cronica abatterica. Il più delle volte può capitare che il problema alla prostata possa trasformarsi in un tumore maligno, è quindi opportuno riuscire a capire quali siano i sintomi per i problemi alla prostata per poter intervenire tempestivamente, evitando di ritrovarsi in una situazione molto più complicata.

Sintomi problemi alla prostata

A tal proposito è importante riconoscere tutti i sintomi di problemi alla prostata: carenza di desiderio sessuale, dolore al pube, fastidio ai testicoli, erezione diminuita di intensità, eiaculazione precoce, fastidio dopo l’eiaculazione, ansia da prestazione, scarsa eiaculazione, eiaculazione con gocce di sangue, bruciore sulla punta del pene, frequenza urinaria aumentata, difficoltà ad urinare, vescica non svuotata completamente. Se quindi vi ritroverete ad avere almeno uno di questi sintomi, è alquanto probabile che possiate essere vittime di un problema alla prostata. Ogni sintomo può essere benissimo ricondicibile a tutte le infezioni alla prostata che vi abbiamo elencato in precedenza.

Consultare un andrologo

Risulta quindi fondamentale consultare subito uno specialista e non trascurare assolutamente tali sintomi, altrimenti il problema alla prostata potrebbe cronicizzarsi e diventerebbe alquanto complicato poterlo risolvere. E’ opportuno prima di tutto consultare un andrologo, sarà poi questo specialista a capire se si tratti di un problema serio o di una semplice infezione passeggera curabile con qualche antibiotico.

Share