Sintomi artrite reumatoide giovanile

Sintomi artrite reumatoide giovanile Malattie

 

L’artrite reumatoide giovanile è una malattia che colpisce i bambini fino ai 16 anni e presenta infiammazione e rigidità delle articolazioni. L’artrite reumatoide giovanile è causata dal sistema immunitario che colpisce le proprie cellule e i tessuti, una condizione che ancora oggi risulta essere inspiegabile.

Tre tipi di artrite reumatoide giovanile

Esistono tre tipi di artrite reumatoide giovanile: la pauciarticolare, la poliarticolare e la sistematica. Nella prima manifestazione di artrite reumatoide giovanile il bambino presenterà dolore ed infiammazione a massimo quattro articolazioni, solitamente le più colpite sono le grandi come le ginocchia. L’artrite reumatoide giovanile poliarticolare indica che sono state colpite più di quattro articolazioni, essa è simmetrica e colpisce le articolazioni pari. Nell’ultimo caso invece l’artrite reumatoide si presenta con gonfiore localizzato, rush cutaneo, febbre e possono essere coinvolti anche organi interni come milza, fegato e cuore. Quali sono allora i sintomi più comuni dell’artrite reumatoide giovanile?

Sintomi artrite reumatoide giovanile

Il bambino solitamente può presentare rigidità nei movimenti soprattutto al mattino, mal di schiena, bruciore, gonfiore e dolore alle articolazioni, crescita lenta e irregolare, movimenti limitati, febbre, rush cutanei, linfonodi gonfi, infiammazioni oculari come occhi rossi, dolore agli occhi, vista modificata e aumento del dolore agli occhi quando si fissa una luce. Questi sono tutti i sintomi che può presentare un’artrtite reumatoide giovanile, proprio per questa varietà è importante sottoporsi a tutti i vari test: esame del sangue, raggi X alle articolazioni, raggi X al torace, esame agli occhi, elettrocardiogramma e così via. Bisogna però dire che l’artrite reumatoide giovanile può essere curata, rispetto a quella degli adulti non sempre diventa cronica, anche se il bambino si presenterà una volta guarito comunque con una corporatura più piccola rispetto alla media.

Share