Sapore salato in bocca? Ecco a cosa è dovuto

Sapore salato in bocca? Ecco a cosa è dovuto Dieta

La bocca salata è una particolare condizione di cui soffrono molte persone, e che lascia in esse la sensazione che si avverta uno strano sapore di salato nella propria cavità orale. Le cause della bocca salata, o del sapore salato in bocca, sono numerose, e non sempre sono legate a persistenti determinanti patologiche.

In ogni caso, è bene non sottovalutare tale scenario, soprattutto se i sintomi “anomali” che manifestate sono più numerosi e complessi del sapore salato in bocca: cerchiamo di saperne di più!

Bocca salata: diabete?

Anche se non si tratta certamente della causa più ricorrente della bocca salata, è bene rammentare come la bocca salata e la bocca secca siano delle caratteristiche spesso legate a chi soffre di diabete. Ribadiamo: non si tratta di una correlazione univoca e, pertanto, non tutte le persone che avvertono sapore salato in bocca soffrono di diabete!

Tuttavia, vi consigliamo comunque una chiacchierata con il vostro medico di fiducia, al fine di verificare se effettivamente la bocca secca e salata possa essere o meno considerata un campanello d’allarme della presenza del diabete di tipo 1.

Ansia e bocca salata

A proposito di cause, spesso è l’ansia a provocare il sapore salato in bocca. Anzi, secondo alcuni medici, è proprio la tensione e i sintomi ansiolitici che possono favorire in maniera più comune la bocca salata. Il motivo è in questo caso un mix di determinanti: l’ansia si accompagna spesso a una scarsa assunzione di acqua (e quindi a una disidratazione) e a una alimentazione non corretta povera di zinco e di vitamina B12, altri due “requisiti” comuni per evitare la sensazione di salato in bocca.

Bocca salata: tumore

Fortunatamente, solamente in rarissimi casi la bocca salata può essere collegata a problemi più gravi, come il tumore cerebrale o l’ictus. Naturalmente, al fine di escludere queste determinanti dal novero delle potenziali cause della bocca salata, sarà opportuno condividere il proprio quadro sintomatico con un medico, soprattutto se l’inspiegabile sapore salato in bocca è particolarmente persistente e duraturo.

A proposito di tumori, rammentiamo come l’assunzione di alcuni farmaci, come quelli chemioterapici, possa effettivamente favorire un sapore anomalo in bocca.

Bocca salata e reflusso

La malattia da reflusso gastroesofageo viene annoverata come una delle caratteristiche cause del sapore salato in bocca. Pertanto, se volete accertare l’effettiva relazione tra bocca salata e reflusso, soprattutto se avete già diagnosticata tale condizione gastroesofagea, non potete che parlarne apertamente con il vostro medico, e curare alla base il problema patologico che interessa il vostro apparato digestivo, al fine di risolvere in maniera secondaria il sintomo della bocca salata.

Sindrome della bocca salata

Come abbiamo già avuto modo di vedere nelle righe che precedono, le cause che possono essere annoverate come sottostanti della bocca salata sono davvero numerose. E, peraltro, non finiscono qui.

La sindrome della bocca salata può infatti essere favorita dall’infezione dei seni paranasali, dall’assunzione di alcuni medicinali, dall’utilizzo di gocce per gli occhi (che contengono sale e che possono passare mediante il canale nasolacrimale, provocando la sensazione di sapore “strano” in bocca) e così via.

Solamente un attento consulto medico, e l’effettuazione eventuale di alcuni test, potrà certamente supportarvi nella corretta diagnosi.

Bocca salata in gravidanza

È possibile avere la bocca salata in gravidanza? La risposta è, ovviamente, positiva. Durante la dolce attesa i forti cambiamenti ormonali che la donna subisce possono favorire la bocca salata e altre anomali nella percezione dei sapori, a loro volta determinate da frequenti carenze di vitamine e minerali, o da disidratazione.

In ogni caso, anche se non si tratta di un sintomo che deve necessariamente allertare la futura mamma, il nostro suggerimento non può che essere quello di parlarne con il proprio medico di fiducia e condividere con esso anche gli altri eventuali sintomi avvertiti.

Come rammentato, in alcuni casi in bocca è possibile avvertire uno strano sapore di salato, senza tuttavia essere pienamente coscienti di quali possano essere le sue cause. Se le accortezze di base (idratarsi meglio, mantenere una corretta igiene orale, abbandonare l’abitudine del fumo) non sono servite per poter arrivare a un miglioramento, è bene parlarne con il proprio medico e, eventualmente, con un neurologo che possa accertare o escludere delle cause a livello cerebrale.

Bocca salata: forum

Il fatto che la bocca salata sia un fenomeno piuttosto diffuso tra gli italiani e tra le italiane lo dimostra l’ampio ricorso ai forum di discussione online, dove si dibatte su quali siano i sintomi, le cause e la cura di questa particolare condizione.

Naturalmente, niente vi vieta di andare ad arricchire tali discussioni con i vostri interventi, e leggere magari che cosa succede in chi – come voi – avverte questa condizione. Tuttavia, rammentate sempre che l’unica persona che potrà darvi un parare professionale e qualificato è il vostro medico!

Share