Ricostituenti naturali

Ricostituenti naturali Benessere

I ricostituenti naturali sono indispensabili nei periodi in cui l’organismo umano è soggetto ad un forte indebolimento. Solitamente è opportuno, oltre a seguire una corretta alimentazione ricca di tutte le sostanze nutritive importantissime per l’organismo, affidarsi anche ai ricostituenti naturali, un’integrazione maggiore per favorire la ripresa fisica.

 

Quando affidarsi ai ricostituenti naturali

In genere è nei periodi post malattie, di forte stress o anche durante i cambi di stagione, quando ad esempio si passa dal caldo al freddo, che è importante fare uso di ricostituenti naturali, in questo modo si evita anche di prendere dei farmaci che possano alla lunga essere più dannosi che salutari. Quali sono quindi i ricostituenti naturali più efficaci?

 

I migliori ricostituenti naturali

Il polline, quella sostanza appiccicosa presente sui fiori, è ricchissimo di minerali come calcio, fosforo, ferro, ma anche di proteine, vitamine, amminoacidi, grassi, carboidrati, enzimi e ormoni. Proprio per questo il miele, prodotto dalle api che volano di fiore in fiore, è tra i ricostituenti naturali più efficaci, subito pronto a donare una grande sferzata di energia all’organismo umano. Lo stesso concetto vale anche per la pappa reale, sempre derivante dal lavoro svolto dalle api, l’ideale per i bambini che devono rinforzare il proprio organismo. Ottimi ricostituenti naturali sono anche le alghe come la spirulina, ricca di ferro e vitamine del gruppo B, A,C,E, o come la klamath, un’alga molto più rara che cresce nelle zone incontaminate della Terra, ma è molto più ricca di vitamine, minerali, amminoacidi, enzimi, pigmenti, acidi grassi essenziali. Da non sottovalutare poi, come ricostituenti naturali, il potere di alcune radici o piante come l’eleuterococco, ricco di proprietà toniche, stimola il metabolismo ed è l’ideale nei periodi di forte stress o sovraffaticamento. Spazio infine tra gli altri ricostituenti naturali anche al ginseng, al prugnolo, al baobab, all’avena, alle germe di grano ed l fieno greco.

Share