Linfonodi ingrossati: cosa li causa?

Linfonodi ingrossati: cosa li causa? Malattie

L’infezione, come quella virale del comune raffreddore, è la causa più comune di linfonodi ingrossati. Anche quelle batteriche possono causare rigonfiamento dei linfonodi, come quella delle vie respiratorie superiori, le infezioni all’orecchio, alla pelle e gli ascessi dentali.

I linfonodi sono realmente ghiandole?

No. Le vere ghiandole secernono qualcosa, come la saliva, il sudore, le lacrime o il latte, oppure rilasciano ormoni, come la tiroide, l’ipofisi, i testicoli e le ovaie. I linfonodi fanno parte del sistema immunitario e, mentre rilasciano sostanze che aiutano a combattere le infezioni, sono diverse da quelle tradizionalmente considerate ghiandole del corpo.

Come è possibile sapere se è un linfonodo o qualcos’altro?

Siccome non è sempre facile, quindi è necessario consultare un medico. C’è una parte di uno dei muscoli del collo, ad esempio, che a volte viene confusa con un linfonodo anche da studenti di medicina. Inoltre, piccole protuberanze sotto la pelle sono abbastanza comuni e possono essere dovute a diverse cause. Le cisti sebacee si presentano come un gonfiore sotto la pelle, mentre i lipomi sono escrescenze di cellule adipose all’interno di una capsula sottile, di solito appena sotto la pelle.

I linfonodi si gonfiano mai per nessuna ragione apparente?

Siccome a volte le ragioni del gonfiore dei linfonodi non vengono mai identificate, la risposta è sì. Tuttavia, non bisogna mai supporre che un linfonodo sia innocuo e andrà via da solo. Se si hanno segni e sintomi insieme ad essi, talvolta sono necessari ulteriori approfondimenti.

Un linfonodo gonfio equivale a linfoma?

Probabilmente no, ma è possibile. Basta rivolgersi al medico, che cercherà le cause più comuni dei linfonodi ingrossati prima di considerare le cause che lo sono di meno. La maggior parte delle persone che si sottopongono a cure mediche per i linfonodi ingrossati hanno una causa che può essere facilmente identificata ed è solitamente benigna.

Quali sono le cose più comuni che causano i linfonodi ingrossati?

Ci sono molte possibili cause:

  • Ematologica: malattia di Hodgkin, leucemia e linfoma non Hodgkin.
  • Oncologica: metastasi a linfonodo, melanoma maligno.
  • Linfadenite dermatopatica: linfonodi ingrossati in una zona della pelle irritata.
  • Malattia di G. Gaucher: una malattia genetica rara.
  • Malattia di K. Kawasaki: una rara malattia autoimmune che coinvolge i vasi sanguigni.
  • Infezioni: batteriche, virali e parassitarie.
  • Malattia di Niemann-pick disease: una malattia genetica che coinvolge il metabolismo.
  • Malattia di S. Serum: una risposta immunitaria a determinati farmaci o trattamenti.
  • Reazione ai farmaci: risposta a determinati farmaci.
  • Malattia immunologica: per esempio, artrite reumatoide e lupus.
  • Sarcoidosi: una malattia infiammatoria che può colpire diverse parti del corpo.
  • Endocrina: ipertiroidismo,
  • Lupus eritematoso sistemico (lupus o SLE).
  • Granulomatosi eosinofila: una malattia sistemica che coinvolge manifestazioni allergiche e infiammatorie.
Share