La terapia per gli acufeni

La terapia per gli acufeni Malattie

Nel corso della vita di un individuo, può capitare che si avverta all’interno di uno o di entrambi gli orecchi, un suono. Tale suono, assolutamente non riscontrabile tra i vari rumori al di fuori della persona, può essere percepito anche all’interno della testa ed è generalmente definito come “acufene”.
Non tutte le volte in cui si verifica l’episodio sopra descritto, il paziente necessita di una terapia per gli acufeni: talvolta con tale disturbo si può convivere tranquillamente.

Secondo le stime, ad esempio, sembrerebbe che una persona su sei soffra della suddetta patologia, ma che solo poco più di un quinto di esse richieda effettivamente una terapia per gli acufeni. Questo perché, ovviamente, il disturbo si presenta generalmente da persona a persona secondo modalità ben diverse e la forza dei sintomi non dipende tanto dalla gravità della malattia quanto più dal grado di sopportazione di cui ogni individuo riesce a godere. C’è chi avverte solo un leggero sibilo e solo se si concentra nell’individuarlo, chi percepisce un determinato suono solo dopo l’esposizione a rumori molto forti e chi invece non riesce addirittura a condurre un’esistenza tranquilla.

In quest’ultimo caso, ovviamente, è sicuramente importantissimo affrontare una terapia per gli acufeni.
Vediamo dunque, di seguito, in cosa consiste esattamente la terapia per gli acufeni.

La cura da seguire: la terapia per gli acufeni

Premesso che l’acufene colpisce indistintamente sia in base al sesso che all’età, esso può essere prevenuto evitando l’esposizione a rumori troppo forti o improvvisi. Tra le altre cause dell’acufene, invece, riscontriamo un accumulo di cerume nel canale uditivo, la sinusite, alcune infezioni dell’orecchio, l’abuso di farmaci, le malattie del cuore, disordini alla mandibole e la presenza di malattie più gravi quali ad esempio i tumori e la malattia di Lyme.
Prima di individuare dunque la terapia per gli acufeni, vediamo anche quali sono i principali sintomi:

– pulsazioni
– crepitii
– ronzii
– fischi
– stridori
– sibili
– rombi
– soffi
– tintinni

Vediamo finalmente, di seguito, qual è la terapia per gli acufeni.

In cosa consiste la terapia per gli acufeni

Vera e propria terapia per gli acufeni, per lo meno definitiva, non esiste.
Però ci sono rimedi in grado di attenuare notevolmente i fastidi e favorire il sollievo. Oltre ad alcuni farmaci, come terapia per gli acufeni si impiega generalmente uno specifico apparecchio chiamato mascheratore. Esso emette rumori che nascondono l’acufene e regala un sollievo abbastanza immediato. Ben presto, il rumore dell’acufene e quello del mascheratore si mischiano insieme e il paziente si abitua più facilmente a convivere con il disturbo.
Non di rado, addirittura, può capitare che questa specifica terapia per gli acufeni porti, alla sospensione del mascheratore, l’impressione che il disturbo sia scomparso.
Generalmente, però, esso dura solo da pochi minuti ad alcuni giorni.
Per altre informazioni su quella che è la terapia per li acufeni consultate inoltre il vostro medico curante.

 

 

 

Share