La cura per le macchie bianche sulla pelle

La cura per le macchie bianche sulla pelle Malattie

La cura per le macchie bianche sulla pelle viene prescritta dal dermatologo e varia, ovviamente, in base alla causa specifica del problema da cui si è afflitti.
Generalmente, essa si rivolge a una determinata patologia chiamata vitiligine e causata dall’improvvisa incapacità dei melanociti di produrre la melanina, il “colore” da cui dipende la nostra carnagione.
Diversamente, una cura per le macchie della pelle può essere prescritta anche in presenza di Pityriasi Versicolor, disturbo causato invece da un particolarissimo fungo.

La cura per le macchie bianche sulla pelle in caso di vitiligine

Come scrivevamo in un precedente articolo relativo alla cura per le macchie bianche sulla pelle, la vitiligine è un disturbo che si manifesta a causa di un disordine auto-immunitario scatenato dal fatto che, probabilmente, il sistema immunitario smette di riconoscere i propri melanociti e li fa “impazzire”.
Le chiazze si sviluppano prevalentemente sui piedi, sul ventre, sulle mani, sulle gambe, sulla faccia, sulle labbra, sui gomiti, sul contorno occhi e, talvolta, anche sui genitali. Fortunatamente, accade molto di rado che le macchie aumentino di misura col passare del tempo. Esse tendono infatti a restare della stessa dimensione.
La cura per le macchie bianche sulla pelle in caso di vitiligine, al momento, non esiste ancora, eppure di recente si stanno conducendo delle ricerche sulla crema a base di spezia piperina, la quale sembrerebbe essere in grado di ridurre le chiazze sollecitando la melanina e provocando l’inscurimento della cute.

La cura per le macchie bianche sulla pelle in caso di Pityriasi Versicolor

La cura per le macchie bianche sulla pelle in caso di Pityriasi Versicolor si rivolge a una particolare infezione cutanea che si manifesta nel momento in cui alcuni fattori esterni o genetici attivano un microrganismo, particolarmente aggressivo, che attacca la pelle, blocca la produzione di melatonina e fa comparire le chiazze.
Prescritta dal dermatologo con determinati farmaci antimicotici, la cura per le macchie bianche sulla pelle non sortisce sempre l’effetto desiderato e, seppur debellando l’infezione, non permette alla cute di tornare quella che era un tempo, col risultato di rendere il paziente scontento della sua nuova condizione più per quelli che sono i disagi psicologici che essa comporta che per il reale rischio fisico cui si incorre. La Pityriasi Versicolor, infatti, non è pericolosa per la salute e, lo specifichiamo, non è assolutamente contagiosa. Allo stesso modo, non è contagiosa neanche la vitiligine, per cui è ingiustificata la paura di toccare le mani o gli oggetti maneggiati da chi ne è affetto.
fonte: http://www.my-personaltrainer.it/benessere/macchie-bianche-pelle.html

Share