I crampi ai polpacci: cause e rimedi

I crampi ai polpacci: cause e rimedi Benessere

Quello dei crampi ai polpacci è un problema che, almeno una volta nella vita, affligge chiunque. Varie e disparate, del resto, sono le cause che li provocano e differenti, in base alla causa, le terapie per mezzo delle quali attenuarli.
Nella maggior parte dei casi, comunque, a soffrire di crampi ai polpacci sono gli sportivi (a fronte di un notevole accumulo di acido lattico), le donne in gravidanza (per la mancanza di sali minerali) e tutti coloro che si ritrovano a fronteggiare delle contrazioni involontarie del muscolo.
Tra le altre cause dei crampi ai polpacci, poi, possiamo notificare l’insufficienza venosa, problemi di natura cardiovascolare, l’eccessiva stanchezza e, talvolta, il caldo.
I sintomi incontrovertibili dei crampi ai polpacci risiedono in contrazioni spasmodiche e molto dolorose che irrigidiscono la zona interessata.
Ma cosa fare in caso di crampi ai polpacci? Come comportarsi? E come prevenirli?
Continuate a leggere!

Ecco cosa fare se siamo colpiti dai crampi ai polpacci

Se durante uno sforzo fisico, o in qualunque altro momento della giornata, siamo colpiti dai crampi ai polpacci, non dobbiamo assolutamente agitarci. La sensazione di dolore che ci sta tormentando, infatti, è estremamente passeggera e scomparirà entro qualche decina di secondi. Se potete, interrompete la vostra attività, stendete la gamba a terra e cercate di allungare il muscolo, tirando il tallone verso di voi. Nel momento in cui i crampi ai polpacci si saranno alleviati, poi, appoggiate la gamba a una superficie piana che vi consenta di tenerla verticale.

Come prevenire i crampi ai polpacci

I crampi ai polpacci possono colpire l’individuo in maniera del tutto sporadica.
Qualora invece accada di esserne afflitti frequentemente, è bene informarsi e mettere in pratica una giusta terapia di prevenzione.
In primo luogo, ad esempio, bevete moltissima acqua e nutritevi di fonti di magnesio e di potassio (quali sono, ad esempio, le banane). Eventualmente, consultate il vostro medico e fatevi prescrivere un integratore specifico.
In caso poi vogliate affidarvi alla medicina naturale per sconfiggere e prevenire i crampi ai polpacci, assumete l’Anti Age Ven, un rimedio omeopatico a base di erbe che aiutano la circolazione (due granuli, tre volte al giorno) e concedetevi dei massaggi locali con qualche goccia di tintura madre di Cupressus diluite in acqua (al mattino e alla sera prima di dormire, per circa due mesi). Ovviamente, come con qualunque farmaco esistente in circolazione, anche con i rimedi omeopatici bisogna essere molto responsabili. Consultate sempre prima il vostro medico.

Share