I 5 migliori alimenti per gli atleti


I 5 migliori alimenti per gli atleti Fitness

Il mercato è invaso da cibi e integratori per i fanatici del fitness: dai gel energetici alle polveri proteiche fino alle barrette sostitutive dei pasti. Tutto questo cibo lavorato e confezionato è indirizzato ad ogni tipo di atleta, che sia un corridore o sollevatore di pesi.

Mangiare in funzione delle prestazioni atletiche non dovrebbe avvenire solo dopo la palestra o subito prima di un grande evento. Ogni atleta dovrebbe coinvolgere più alimenti integrali e un’alimentazione naturale piuttosto che i cibi descritti sopra. Di seguito, 5 dei cibi preferiti dagli atleti, e consigli su come sfruttare al meglio i loro benefici nutrizionali.

Quinoa

La quinoa viene considerata come alimento super. Ha quasi il doppio delle proteine ​​(8 grammi per tazza) degli altri cereali, ed è uno dei pochi alimenti a contenere tutti e nove gli aminoacidi essenziali che il corpo umano necessita per costruire la massa muscolare e recuperare dagli allenamenti duri. La quinoa è anche un’ottima fonte di fibre e carboidrati, e si può mangiarla come cereale a colazione con cannella e miele o renderla gustosa e servirla al posto di riso o pasta.

Frutti di bosco

Gli antiossidanti come le vitamine A, C ed E aiutano a proteggere dallo stress ossidativo e dai radicali liberi che si formano nel corpo durante un’attività fisica intensa, e le bacche sono una delle migliori fonti. More, lamponi e mirtilli sono quelle che contengono più sostanze fitochimiche e protettive. Frullarle insieme e aggiungerle ai cereali a colazione o semplicemente mangiarle.

Salmone

I pesci grassi, come il salmone, lo sgombro e la trota, sono una buona fonte di proteine ​​magre e acidi grassi omega-3, che aiutano a ridurre l’infiammazione in ostacolo alle prestazioni atletiche e contribuiscono a curare patologie croniche come le malattie cardiache.

Il salmone selvatico generalmente contiene meno contaminanti chimici rispetto a quello d’allevamento, ma può essere costoso o difficile da trovare. La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che mangiare pesce due volte a settimana aiuta ad accumulare i suoi benefici anti-infiammatori.

Fagioli e legumi

Per gli atleti vegetariani o vegani, le fonti delle proteine ​​vegetali sono un must. Queste includono semi di soia (e tofu), lenticchie, piselli e tutte le varietà di fagioli. Anche se i fagioli non hanno la stessa quantità di proteine e calorie delle carne, a differenza degli ​​animali non hanno grassi saturi e sono anche una buona fonte di fibre.

Pasta

Le proteine ​​possono essere importanti per la costruzione muscolare, ma i carboidrati sono i componenti più importanti nella dieta di un atleta. Il corpo umano brucia carboidrati come combustibile. Prima di bruciare grassi o proteine, bisogna convertirli in carboidrati.

Che tipo di carboidrati bisognerebbe mangiare? Il più delle volte, le varietà integrali sono le migliori. Hanno più fibre e meno zuccheri aggiunti rispetto alle loro controparti bianche raffinate. Prima di una competizione, mangiare un piatto di pasta con sugo semplice.


Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi