Dieta vegetariana per perdere peso

Dieta vegetariana per perdere peso Dieta   Scegliere di seguire una dieta vegetariana per perdere peso comporta numerosi benefici: non consumare nessun tipo di carne durante i pasti permette infatti di evitare l’assunzione delle tossine presenti nei cibi cotti. Un regime alimentare che comprenda frutta, verdura e prodotti di origine animale quali uova e latte può aiutare a ridurre il rischio di contrarre diverse malattie quali il diabete, l’ipertensione, l’iperlipidemia e l’obesità. Un apporto regolare di verdure, frutta e fibre previene l’insorgere di patologie cardiovascolari. Portare avanti un regime alimentare vegetariano permette inoltre di mantenere nella norma la pressione sanguigna e il livello di colesterolo.

Quando si vuole fare una dieta vegetariana per perdere peso è necessario seguire alcune semplici indicazioni:

  • È fondamentale prima di tutto evitare di saltare i pasti, digiunare non aiuta a dimagrire e anzi può causare diversi problemi all’organismo.
  • È importante accompagnare qualsiasi tipo di dieta a dell’esercizio fisico, per esempio delle camminate all’aria aperta, della corsa o del nuoto.
  • Dormire abbastanza ogni notte aiuta a perdere i chili di troppo.
  • Durante i pasti è meglio evitare di utilizzare il sale e condire i cibi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva o con altri prodotti di origine vegetale.
  • Bere molta acqua permette di eliminare le tossine presenti nel corpo.
  • Al posto dello zucchero raffinato è consigliabile utilizzare altri tipi di dolcificanti naturali come il malto d’orzo, lo zucchero integrale, il succo di mela concentrato, lo sciroppo d’acero, il succo d’agave, il miele.

Esistono diversi tipi di dieta vegetariana per perdere peso. Ecco alcuni esempi utili per tutte le persone.

Dieta vegetariana per perdere peso in tre giorni

Molte persone scelgono di seguire una dieta vegetariana per perdere peso. Ecco un esempio di dieta vegetariana per perdere peso della durata di tre giorni:

  • Primo giorno. Per colazione si deve mangiare una tazza di muesli, condita con latte di soia, e bere un bicchiere di succo di pompelmo. Per pranzo si prepareranno verdure al vapore condite con fagiolini cotti in un tegamino e accompagnati da una fetta di pane integrale. Per cena si cucinerà del riso al vapore con contorno di fagiolini, asparagi in padella e tofu. Per dessert si possono mangiare due gallette di riso con marmellata o gelatina.
  • Secondo giorno.  Per colazione si mangerà una banana con fragole, pane integrale e burro di arachidi. A pranzo si mangerà invece una insalata mista con radicchio, pomodoro, mais e lattuga assieme a una macedonia di fragole come dessert. Per cena invece si cucineranno due frittelle con uvetta e patè di patate e broccoli, assieme a dei piccoli rotoli di pane integrale e pomodori. Per dessert si potrà mangiare un sorbetto con prugne.
  • Terzo giorno. Per colazione si deve bere una tazza di tè verde accompagnata da due fette biscottate integrali con crema di formaggio di soia. A pranzo si deve mangiare del pane di segale con peperoni e zucchine impanate nella farina d’avena. Per cena si devono cucinare due peperoni grandi con ripieno di riso e mais assieme a funghi grigliati con aglio e prezzemolo. Per dessert si può mangiare dello yogurt di soia accompagnato da fragole fresche.

Durante tutto il periodo della dieta è necessario bere almeno due litri di acqua al giorno .

Dieta vegetariana per perdere peso ai legumi

Una dieta vegetariana a base di legumi è un’ottima alternativa per tutte le persone che vogliono perdere peso. Le proteine al loro interno sono infatti molto più digeribili rispetto a quelle animali e possiedono notevoli proprietà antitumorali e antiossidanti. Ecco quali legumi è consigliato assumere per poter perdere peso:

  • I ceci contengono alti livelli di fibre, ferro, magnesio e vitamine. Possono essere cucinanti da soli, conditi con un goccio d’olio o lessati, oppure utilizzati per preparare un nutrito numero di zuppe.
  • Le fave aiutano a favorire la pulizia e la regolarità dell’intestino, con ovvi benefici per l’apparato gastrointestinale.
  • I fagioli sono molti utili per l’apparato cardiocircolatorio, grazie agli alti livelli di vitamina A, B, C ed E, lecitina e sali minerali presenti in essi. Per evitare fastidiosi problemi di costipazione è consigliabile cucinare i fagioli assieme a una foglia di alloro e solamente dopo averli lasciati in ammollo nell’acqua per almeno ventiquattro ore.
  • Le lenticchie sono un valido aiuto per perdere peso, utili per mantenere pulito l’intestino e contro vari problemi di salute quali depressione, alti livelli di colesterolo, arteriosclerosi e bassi livelli di ferro.

Dieta vegetariana per perdere peso: come si possono sostituire le proteine animali?

Esistono diversi alimenti di origine vegetale utilizzabili in una dieta vegetariana per perdere peso, grazie agli alti quantitativi di proteine presenti in essi.

La soia è fra gli alimentali vegetali più adatti per sostituire la carne, un etto di soia presenta infatti il 35% di proteine e il 18% di grassi. È utilizzata per produrre diversi prodotti di origine vegetale come il tofu e il tempesh, varie salse e ottimi condimenti per insaporire i cibi al posto del sale.

Il tofu viene prodotto a partire dal latte di soia. Ha un bassissimo livello di calorie, fra le 110 e le 167 calorie per 100 grammi, e garantisce un supporto di proteine comprese tra i 13 e i 16 grammi. Può essere utilizzato per qualsiasi piatto cucinato in padella oppure fritto. Molte persone lo consigliano per preparare polpette vegetali.

Il tempesh viene realizzato tramite la fermentazione dei semi di soia gialla. Apporta 19 grammi circa di proteine e un livello di calorie comprese tra le 167 e le 193 kilocalorie. Di norma viene affettato e utilizzato per farcire dei panini oppure può essere cucinato facendolo saltare nel wok e accompagnandolo con riso, verdure e spezie.

Il seitan viene prodotto aggiungendo salsa di soia al glutine di grano. Può essere cucinando in diversi modi, in padella o alla paistra, al forno o in umido. Garantisce un ottimo apporto di proteine mantenendo bassa la presenza di grassi.

 

Share