Che cos’è l’artrite psoriasica?

Che cos'è l'artrite psoriasica? Malattie

Quando sentono la parola psoriasi, la maggior parte delle persone pensa subito alla malattia della pelle che provoca prurito, squame e unghie fatiscenti. È vero, la psoriasi è una malattia autoimmune che colpisce principalmente la pelle, ma circa il 30% delle persone che ne soffrono sviluppa anche una forma di artrite infiammatoria chiamata artrite psoriasica.

Come la psoriasi, l’artrite psoriasica è una malattia autoimmune, il che significa che si verifica quando il sistema immunitario attacca erroneamente i tessuti sani, in questo caso le articolazioni e la pelle. La risposta immunitaria difettosa provoca infiammazione che, a sua volta, provoca dolori articolari, rigidità e gonfiore. L’infiammazione può colpire l’intero corpo e può portare a danni permanenti alle articolazioni e ai tessuti se non viene trattata in anticipo e in modo aggressivo.

La maggior parte delle persone con artrite psoriasica presenta sintomi cutanei prima dei sintomi articolari. Tuttavia, a volte il dolore e la rigidità articolari colpiscono per primi. In alcuni casi, le persone soffrono di artrite psoriasica senza cambiamenti della pelle.

La malattia può rimanere latente nel corpo fino a quando non viene innescata da qualche influenza esterna, come un’infezione comune alla gola. Un’altra teoria che suggerisce che i batteri sulla pelle innesca la risposta immunitaria che porta all’infiammazione articolare deve ancora essere dimostrata.

Tipi di artrite psoriasica

Esistono cinque tipi di artrite psoriasica:

Artrite psoriasica simmetrica: costituisce circa il 50% dei casi di artrite psoriasica. Simmetrica significa che colpisce contemporaneamente le articolazioni su entrambi i lati del corpo. Questo tipo di artrite è simile all’artrite reumatoide.

Artrite psoriasica asimmetrica: spesso lieve, questa tipologia appare nel 35% delle persone che presenta questa condizione. Si chiama asimmetrica perché non appare nelle stesse articolazioni su entrambi i lati del corpo.

Artrite psoriasica distale: questa tipologia provoca infiammazione e rigidità vicino alle estremità delle dita delle mani e dei piedi, insieme a cambiamenti nelle unghie dei piedi e delle dita come punte, macchie bianche e sollevamento dal letto ungueale.

Spondilite: dolore e rigidità nella colonna vertebrale e nel collo sono i segni distintivi di questa forma di artrite psoriasica.

Artrite mutilante: sebbene considerata la forma più grave, l’artrite mutilante colpisce solo il 5% delle persone che ne soffrono. Provoca deformità nelle piccole articolazioni alle estremità delle dita delle mani e dei piedi e può distruggerle quasi completamente.

Chi è interessato?

Secondo gli Annali sulle malattie reumatiche, tra il 6 e il 42% delle persone che soffrono di psoriasi svilupperanno l’artrite psoriasica. La malattia di solito appare tra i 30 e i 55 anni nelle persone che hanno la psoriasi, ma può essere diagnosticata durante l’infanzia. A differenza di molte malattie autoimmuni, uomini e donne sono ugualmente a rischio di sviluppare questa condizione.

Share