Antidepressivi Naturali

Antidepressivi Naturali Benessere

Non vi è mai capitato di sentir parlare di antidepressivi naturali? In sostanza sono degli integratori alimentari a base di estratti di erbe o piante officinali e sostanze naturali che aiutano il corpo e soprattutto la mente  a riprendersi da un periodo negativo.

Nella maggior parte dei casi questi prodotti sono in grado i migliore l’umore ristabilendo il giusto tono.

Sono prodotti venduti in farmacia oppure in erboristeria e sono consigliati per
tutte le persone che soffrono di depressione biologica, causata dall’ alterazione dei meccanismi neuro trasmissivi.

Qual’ è l’obiettivo degli antidepressivi naturali?

Gli antidepressivi naturali sono capaci di veicolare nel giusto modo le informazioni fra le cellule componenti del cervello e il sistema nervoso, in modo da regolare il tono dell’umore.

Spesso non hanno effetto sulla depressione psicogena, dovuta ad una serie di reazioni o conflitti interiori che vengono portati dietro da un sacco di anni, nel caso in cui sono maggiormente indicati i prodotti naturali a base di fiori di Bach e olii essenziali, i quali apportano dei benefici di alto livello sulla maggior parte degli stati depressivi più acuti.

Gli antidepressivi naturali migliori sono le piante officinali

Per trattare nel modo migliore la depressione biologica, si possono utilizzare piante che aiutano a combattere la tristezza, a regolare l’umore e a stabilizzare lo stato d’animo.

Le piante officinali con proprietà antidepressive sono:

  • L’iperico, il quale, grazie , grazie ai flavonoidi svolgono  un’azione antidepressiva e sedativa;
  • L’ipericina, la quale, inibisce i due enzimi responsabili della disattivazione di vari mediatori del sistema nervoso centrale. Il suo potere è quello di aumentare la secrezione notturna a favorire un sonno piacevole. Questo prodotto naturale è in grado di accrescere i livelli serici di serotonina, svolgendo la stessa funzione, pur essendo un’erba naturale dei farmaci antidepressivi;
  • La Rhodiola permette di aumentare la concentrazione delle beta endorfine, le quali  prevengono gli sbalzi ormonali causati dallo stress.
  • I semi di griffonia contengono un precursore della serotonina, la sua capacità è quella di migliorare il livello dell’umore, della sessualità e la qualità del sonno.

Perché i fiori di Bach?

Molti sottovalutano la potenza dei fiori di Bach nella cura della depressione; main realtà si tratta di una valida terapia di tipo vibrazionale che aiuta ad affrontare i disagi emotivi e i disturbi a livello psicosomatico.

Secondo Edward Bach la floriterapia aiuta a riconoscere la manifestazione della malattia e di conseguenza premette al nostro  fisico di rispondere positivamente alla risoluzione dei problemi psicologici.
Grazie ad un utilizzo costante vi accorgerete che l’azione dei fiori permette di migliorare e correggere i problemi a livello ormonale e il tipico atteggiamento negativo scaturito dalle personalità con problemi depressivi.

Ne esistono di tanti tipi i più famosi sono:

– Sweet Chestut
– Gentian
– Wild Rose
– Gorse
– Mustard
– Mimulus
Potrete acquistarli direttamente in erboristeria o in farmacia dove è possibile richiedere anche una miscela personale che sarà composta da hoc dopo un’intervista o un colloquio approfondito, in modo da far emergere le problematiche che bloccano la mente di ogni persona, trovando i rimedi floreali idonei in base ai diversi casi.

Share