Sintomi e terapia per menisco del ginocchio lesionato o rotto

Sintomi e terapia per menisco del ginocchio lesionato o rotto Chirurgia

Il menisco del ginocchio è senza dubbio una componente molto delicata del nostro corpo. Non di rado soggetta a lesioni o fratture, è un po’ il cruccio di tanti sportivi e, anche per tali ragioni, abbiamo pensato di redarre un articolo in proposito.

Nelle righe che seguono, parleremo dunque del menisco del ginocchio, accenneremo a situazioni quali il menisco lesionato, elencheremo i principali sintomi che potreste avvertire e ci soffermeremo infine sulla terapia cui potreste essere di conseguenza sottoposti.

Tutto questo, comunque, non prima di aver fatto una rapida ma dovuta premessa su ciò che rappresenta il menisco del ginocchio e su quelli che sono i problemi da cui esso potrebbe essere interessato, cisti comprese. Continuate a leggere e ne saprete di più!

Qualche utile info e nozione in merito al menisco del ginocchio

Il menisco del ginocchio (o meglio sarebbe parlarne al plurale, ce ne sono due per ogni ginocchio) è una parte fibro-cartilaginea della gamba. In breve (non vogliamo annoiarvi parlandovi della composizione del menisco e delle sue caratteristiche anatomiche), esso ci aiuta nei movimenti e funge (tra le altre cose) da protezione contro sollecitazioni, urti e traumi.

Come premesso, non è raro incappare in un menisco rotto o lesionato. A tal proposito, la rottura di un menisco può comportare sintomi quali dolore acuto, gonfiore e difficoltà di movimento.

A causare la lesione del menisco del ginocchio, poi, possono essere traumi improvvisi (è il caso ad esempio di tanti sportivi) ma non solo. Anche la degenerazione dell’articolazione, infatti, può dar luogo a un menisco lesionato.

In molti casi (ma la terapia può variare di paziente in paziente e di situazione in situazione), il menisco del ginocchio viene trattato con intervento chirurgico (esso, infatti, non è in grado di autorigenerarsi), ma quando non si ricorra all’intervento chirurgico, si può far affidamento sulla fisioterapia e sulle altre utili tecniche di riabilitazione possibili.

A colpire il menisco del ginocchio, infine, possono essere anche le cisti, dette cisti meniscali. In questo caso, si dovrebbe procedere con artroscopia ma poiché questo blog non è redatto da ortopedici né da esperti del settore medico, dovrete rivolgervi a uno specialista perché vi sia fornita ogni informazione e delucidazioni in merito.

Detto ciò, qualora sospettiate la presenza di un menisco lesionato, non indugiate ulteriormente e contattate il medico, che con competenza ed esperienza saprà indirizzarvi verso i più giusti ed adeguati esami di diagnosi e vi consiglierà con quale terapia intervenire per porre fine ai sintomi e al problema in questione.

Share