Come riconoscere i sintomi legamento crociato posteriore

Come riconoscere i sintomi legamento crociato posteriore Esami
Nel momento il nostro ginocchio subisce una distorsione accade che i legamenti che mantengono stabilità a questa fondamentale articolazione, vengono sfibrati o, nel peggiore dei casi, completamente strappati; diamo un’occhiata a quali siano, quindi, i sintomi legamento crociato posteriore generali: in primo luogo, troviamo il tradizionale gonfiore al ginocchio durante la fase acuta del trauma: in secondo luogo, è piuttosto facile che ci sia una certa rigidezza a livello articolare e, al contempo, i movimenti possibili vengano notevolmente limitati.

sintomi legamento crociato posteriore generali

In terzo luogo, tra i sintomi legamento crociato posteriore generali troviamo indubbiamente una soglia del dolore che può essere più o meno intenso nei pressi dell’articolazione; infine, un altro sintomo importante è rappresentato dall’instabilità del ginocchio nel momento in cui si effettuano determinati movimenti.
I sintomi legamento crociato posteriore sono differenti, ovviamente, in relazione all’entità del trauma e del legamento che subisce la lesione.
Nelle maggior parte dei casi, anche se esistono diverse eccezioni, i sintomi legamento crociato posteriore sono ancora più gravi tanto più elevata è l’entità della lesione.
Ad esempio, nel caso delle distorsioni di primo grado, si sentirà solamente un leggero dolore nel momento in cui si effettuano movimenti con ampiezze estreme, ma altrimenti si può camminare facilmente; nel momento in cui, invece, la distorsione è di secondo grado o di terzo grado, allora comprende anche l’articolazione e i movimenti effettuati dal ginocchio vengono accolti con notevole dolore da parte della persona che ha subito la lesione.
I legamenti si caratterizzano per essere decisamente vascolarizzati e, proprio per tale ragione, una distorsione di importante entità potrebbe provocare un versamento articolare, anche se avviene sopratutto con la lesione del crociato anteriore.

Sintomi legamento crociato posteriore specifici

Per quanto riguarda i sintomi legamento crociato posteriore specifici, dobbiamo metterne in evidenza alcuni, che sono i più comuni: un gonfiore piuttosto leggero che si sviluppa a livello locale, che può essere accompagnato o meno da un’instabilità a livello dell’articolazione; tra gli altri sintomi legamento crociato posteriore specifici troviamo certamente un leggero dolore nei pressi della parte posteriore del ginocchio che aumenta sempre di più nel momento in cui la flessione arriva e va oltre i 90 gradi (in poche parole, nel momento in cui la persona si trova in una posizione inginocchiata). In questi casi, si può anche cercare di capire se vi sia una Lesione Crociato Anteriore.

Diagnosi sintomi legamento crociato posteriore

Per poter proporre una vera e propria diagnosi, il medico dovrà capire quali siano i sintomi legamento crociato posteriore, ma dovrà cercare di fare luce anche su altre informazioni.
Tra le varie informazioni che il medico necessiterà di conoscere, troviamo la tipologia di movimento che ha provocato la distorsione, il fatto di avvertire o meno uno schiocco dentro il ginocchio (in questi casi dovrebbe esserci una Rottura Legamento Crociato Anteriore), le tempistiche con cui si è sviluppato il gonfiore, ma anche quelle relative al dolore (se è arrivato o meno subito dopo la ferita), ma anche se, in seguito alla distorsione, il ginocchio è convolato in uno stato di instabilità tale da non essere più in grado di sostenere il peso del corpo.
Ovviamente, in seguito a queste domande preliminari per capire quali siano i sintomi legamento crociato posteriore e i Tempi Riabilitazione Legamento Crociato Anteriore, dovranno essere svolte altre indagini cliniche e test diagnostici, in modo tale da confermare la prima diagnosi.

Share