Sintomi intolleranza al lattosio

Sintomi intolleranza al lattosio Dieta

Moltissime persone nel corso degli anni si sono scoperte intolleranti al lattosio, ossia la difficoltà a digerire questo tipo di zucchero perché c’è una mancanza o una riduzione, nel proprio organismo, dell’enzima lattasi che garantisce proprio di digerire al meglio il lattosio. E’ bene a tal proposito riconoscere in poco tempo i sintomi intolleranza al lattosio per poter agire di conseguenza evitando di ritrovarsi con fastidi cronici all’intestino difficili da sopportare.

 

Quali sono i sintomi intolleranza al lattosio

Chiaramente i sintomi intolleranza al lattosio riguardano proprio l’apparato gastrointestinale e non è difficile capire di essere intolleranti a questo tipo di zucchero. Innanzitutto i sintomi intolleranza al lattosio sono meteorismo, crampi addominali, diarrea, gonfiore, flatulenza ed aumento della peristalsi addominale. Chiaramente se questi sintomi intolleranza al lattosio si manifestano dopo circa un’ora dall’assimilazione di alimenti contenenti lattosio, è evidente come il problema sia da ricondurlo proprio a questo tipo di intolleranza alimentare. In questo caso è fondamentale che ci sia grande attenzione a quello che si mangia e soprattutto a quando si manifestano i vari sintomi intolleranza al lattosio. Può esserci in molti casi anche una vistosa perdita di peso, molto spesso può accadere che si attui questo processo di dimagrimento.

 

Come agire all’intolleranza al lattosio

Dopo aver quindi effettivamente appurato la manifestazione di sintomi intolleranza al lattosio, bisogna agire di conseguenza. Non si tratta di una patologia, quindi non sussiste una cura, ma attraverso la giusta dieta alimentare, eliminando quasi del tutto gli alimenti contenenti lattosio, ecco che non si manifesteranno più questi fastidiosi sintomi intolleranza al lattosio. Non bisogna però rinunciare ai latticini, esistono infatti anche quelli realizzati senza lattosio, in modo da poter accontentare tutti.

Share