Miglior crema per cicatrici chirurgiche

Miglior crema per cicatrici chirurgiche Farmaco

 

Quando ci si sottopone ad un intervento chirurgico o semplicemente si subisce un trauma della pelle, ecco che le cicatrici fanno la loro comparsa. Di solito questi segni indelebili sulla propria pelle tendono a rimanere per sempre, a volte le cicatrici sono così profonde e brutte che diventano più che visibili. A tal proposito negli ultimi anni, soprattutto per quel che riguarda le cicatrici chirurgiche, c’è una grande evoluzione con tagli che sono sempre più piccoli, ma principalmente meno visibili.

Creme per cicatrici chirurgiche

Inoltre la chirurgia plastica può aiutare definitivamente ad eliminare qualsiasi segno di cicatrice sul corpo, ma per chi volesse affidarsi ad una pratica molto più economica deve necessariamente utilizzare le classiche creme per cicatrici. Il mercato farmaceutico è ricco di creme di questo tipo, tutte hanno il compito di evitare che tali segni possano essere ancora più visibili. Generalmente esistono due tipi di cicatrici: quelle ipertrofiche e quelle cheloidi. Nel primo caso la lesione è proporzionata alla ferita chirurgica e con il passar del tempo migliorano da sole. Più asimmetriche e anomale sono le seconde e di solito non si attuenuano con il passar del tempo.

Miglior crema per cicatrici

La miglior crema per cicatrici può essere Mederma, una pomata clinicamente testata che i vari chirurghi consigliano sempre ai propri pazienti. La crema Mederma, con i suoi composti di cepalin, allantoina e aloe vera riesce a rendere immediatamente la pelle più elastica, ma soprattutto la cicatrice più sottile e meno visibile. L’importante è utilizzare Mederma almeno due volte al giorno e massaggiando delicatamente la parte in questione già dopo circa otto settimane il risultato è più che soddisfacente. Questa miglior crema per le cicatrici può essere utilizzata sia dopo aver tolto i punti, quindi con una ferita ancora da rimarginare, e sia quando ormai la cicatrice è più che vecchia.

Share