Le cause del soffio al cuore

Le cause del soffio al cuore Medicina

A giudicare dal nome, sapere di soffrire di soffio al cuore può ad un primo impatto far paura. In realtà, la stragrande maggioranza dei soffi al cuore è di natura benigna ed è assolutamente innocente.
Non di rado, infatti, accade che già alla nascita, venga detto che il cuore di un bambino emette un rumore, generalmente un sibilo o un fischio, differente dal battito standard, per causa del quale egli deve sottoporsi a visite mediche specialistiche.

Il soffio al cuore, infatti, è un rumore, di varia intensità, causato da un’anomalia nel modo in cui le valvole del cuore si chiudono quando il sangue le attraversa.
Le cause del soffio al cuore possono essere varie, ma, in caso di soffio al cuore anomalo, ovvero la forma più grave del problema, esso può essere determinato da un problema cardiaco e da una malformazione congenita presente dalla nascita.
In questo caso, è bene sottoporsi ad adeguati controlli per individuare le cause del soffio al cuore e tenerle sempre sotto controllo.

Quali sono le possibili cause del soffio al cuore?

Come premesso, varie possono essere le cause del soffio al cuore. Nei bambini molto piccoli, esso può essere di natura benigna e richiudersi nel giro di pochi mesi. Cosa ben diversa accade se il soffio è di natura anomala. Le cause del soffio al cuore anomalo, infatti, risiedono spesso in una malformazione congenita o in un problema cardiaco.
Negli adulti, poi, le cause del soffio al cuore convertono soprattutto nella presenza di disturbi delle valvole cardiache, spesso determinati da altre malattie o infezioni. Tra le più frequenti troviamo: lesioni e cicatrici post-infartuali, ipertensione e insufficienza cardiaca, febbre reumatica, restringimento dell’aorta, mal di gola da streptococco, scarlattina, trombi, anemia e ipertiroidismo. Anche l’invecchiamento può essere una delle possibili cause del soffio al cuore, così come la gravidanza, il cui aumento di circolazione del sangue può generare un soffio di solito innocente.

Cosa fare per curare le cause del soffio al cuore?

Prima di andare a curare il problema, bisogna ovviamente identificare le possibili cause del soffio al cuore. In caso di soffio anomalo presente dalla nascita o incorso con la gravidanza, esso non va curato perché tenderà a tornare a posto col passare del tempo. In caso contrario, invece, ovvero in caso di soffio anomalo, il medico consiglierà la terapia più adeguata in base alla patologia sofferta. Non esistendo farmaci per i disturbi alle valvole, ma solo terapie che ne riducano i sintomi, è bene in ogni modo assumere uno stile di vita adeguato e sottoporsi a frequenti controlli.

 

Share