La cura per l’herpes labiale

La cura per l'herpes labiale Farmaco

La cura per l’herpes labiale fa riferimento a una precisa malattia infettiva causata generalmente dal virus dell’Herpes Simplex. Nella stragrande maggioranza dei casi, tale infezione si contrae attraverso il contatto con saliva e secrezioni umane (i baci sono il canale di diffusione più comune) e può rimanere latente per diverso tempo prima di salire in superficie e sfogare nel modo che tutti conosciamo.
A rendere palese la presenza dell’herpes labiale (e a determinare dunque la necessità di una cura per l’herpes labiale) sono solitamente degli sbalzi di temperatura molto bruschi, il sopraggiungere di malanni e patologie quali raffreddore e influenza, la stanchezza, uno stress prolungato, piccoli traumi localizzati, l’esposizione incontrollata ai raggi del sole, la gravidanza, un determinato sbalzo ormonale, l’immunodepressione e una cattiva e poco equilibrata alimentazione.

Sintomi, decorso e cura per l’herpes labiale

Solitamente, la cura per l’herpes labiale trova attuazione in un trattamento volto a curare un doloroso sfogo cutaneo (croste e vesciche) al livello del labbro e del mento. L’infezione può durare una settimana o anche due e può tornare a ripresentarsi anche dopo aver risolto il problema.
Una cura per l’herpes labiale che sia certa e definitiva, del resto, è tuttora inesistente. Il virus si stabilisce nei cosiddetti gangli di Gasser e lì resta nascosto fino a quando una delle condizioni sopra descritte non sopraggiunge a scatenarlo.
Tra i farmaci maggiormente utilizzati nella cura per l’herpes labiale, troviamo solitamente anestetici, antivirali (aciclovir e penciclovir), ossido di zinco, famciclovir e valaciclovir.

I migliori prodotti nella cura per l’herpes labiale

Nonostante spesso la miglior cura per l’herpes labiale consista in una buona e responsabile prevenzione (rinforzo del sistema immunitario e regolata esposizione ai raggi del sole), è possibile ricorrere a prodotti molto utili quali ad esempio il Vectavir. Dopo aver applicato creme specifiche già al manifestarsi dei primissimi e inconfondibili sintomi, infatti, è possibile dare sollievo al labbro e ridurre i tempi di contagio dell’infezione in modo semplice ed immediato. Se la vescica è già sul labbro, infatti, Vectavir ne blocca l’espansione e ne permette la guarigione in meno di una settimana.
Il suddetto farmaco per la cura per l’herpes labiale è a base di penciclovir, non necessita di ricetta medica per essere acquistato ed è disponibile al prezzo di soli 8 euro alla confezione (rientra tra i medicinali di automedicazione).
Con poche semplici applicazioni, vedrete, riuscirete a migliorare un problema fastidioso e talvolta decisamente antiestetico. Seppur l’herpes labiale non è infatti curabile in via definitiva, le sue manifestazioni possono essere ben tenute sotto controllo grazie all’applicazione di un prodotto specifico.

 

Share