Il colecalciferolo: una risorsa importante

Il colecalciferolo: una risorsa importante Benessere

Informazioni sul colecalciferolo

Il termine “colecalciferolo”, probabilmente, non vi dirà nulla. Al contrario, anzi, avrete aggrottato le sopracciglia o sgranato gli occhi sentendoci accennare a una parola così difficile da ricordare, ripetere e memorizzare.

Eppure, in realtà, stiamo parlando di una sostanza, di uno steroide per la precisione, piuttosto famosa e davvero molto conosciuta: proprio così, non siamo impazziti! Quando ci riferiamo al colecalciferolo, difatti, non ci stiamo rivolgendo ad altri che alla vitamina D3, tra le più importanti e senza dubbio utili all’organismo umano.

In cosa consiste, dunque, il colecalciferolo? Come mai, poi, la vitamina D risulta essere così importante? Cercheremo di capirlo nelle righe e nei paragrafi che seguono, per cui continuate a leggere e ne saprete di più.

Il colecalciferolo, meglio conosciuto come vitamina D3

Come possiamo apprendere dando un’occhiata a quanto descritto su Wikipedia, le vitamine (che sono “sostanze organiche, assunte con gli alimenti, indispensabili ai nostri organismi viventi […] incluse tra i micronutrienti che devono essere assunti con la dieta quotidianamente poiché non vengono sintetizzati dall’organismo umano”) si distinguono in “liposolubili, cioè solubili nei grassi” e “idrosolubili, cioè solubili in acqua”. La vitamina D, e anche il colecalciferolo (che è vitamina D3), fa parte delle vitamine liposolubili ed è piuttosto importante per l’organismo che ne assume.

Del resto, assumere una quantità per l’organismo adeguata di colecalcifero, può rivelarsi molto utile se si vuole contrastare efficacemente e non solo a breve termine l’eventuale carenza di vitamina D.

A tal proposito, se siete tra i pazienti interessati all’argomento, contattate e consultate il vostro medico curante. Egli, senza dubbio, saprà fornirvi tutte le informazioni e le nozioni di cui necessitate sulla vitamina D, sugli effetti benefici che essa ha sull’organismo, sul colecalciferolo (vitamina D3) e sulle modalità di assunzione possibili.

L’importanza del colecalciferolo e, in generale, della vitamina D

Come avrete sentito dire spesso, la vitamina D è una sostanza davvero molto importante per il nostro organismo.

Se tale vitamina non è presente in maniera adeguata, si può correre il rischio di ipovitaminosi D e, di conseguenza, di malattie dall’entità senz’altro non trascurabile. Anche l’osteoporosi, lo saprete, può rivelarsi tra le conseguenze più importanti della carenza di vitamina D nell’organismo.

Come già detto, dunque, l’assunzione di colecalciferolo, o vitamina D3 che dir si voglia, potrebbe essere importantissima per contrastare tale carenza. Ovviamente, lo abbiamo poc’anzi premesso, sarà il medico curante a stabilire dosi e posologia.

(l’immagine allegata ha il solo scopo di illustrare l’articolo)

Share