I rimedi naturali per il bruciore di stomaco

I rimedi naturali per il bruciore di stomaco Benessere

Varie e numerose possono essere le cause del bruciore di stomaco, disturbo molto diffuso e caratterizzato da ben note sensazioni di dolore, acidità e, in alcuni casi, da reflusso gastroesofageo.
I motivi più significativi per cui si può arrivare a soffrire di tale problema consistono senza dubbio nella gastrite acuta (quando il disturbo si presenta subito dopo un pasto o a causa dell’assunzione di fattori irritanti quali caffè, alcol, fumo di sigaretta e determinati farmaci), nell’ulcera duodenale (quando invece il problema insorge di notte e si è a stomaco vuoto), nell’ulcera gastrica (quando il disturbo compare nei 30 minuti successivi all’ingestione di cibo), nell’ernia iatale e nelle varie malattie da reflusso gastroesofageo (quando appunto al bruciore segue reflusso) e in vari fattori emozionali, quali ansia, stress e stanchezza.
Vediamo dunque, in questo articolo, in che modo è possibile attenuare i suddetti fastidi e quali sono i migliori rimedi naturali per il bruciore di stomaco.

Tutti i rimedi naturali per il bruciore di stomaco

Tra i più conosciuti rimedi naturali per il bruciore di stomaco, troviamo sicuramente l’assunzione di bicarbonato di sodio e di latte, entrambi in grado di placare i sintomi dell’acidità di stomaco. Nonostante la loro efficacia, però, tali alimenti sono poco duraturi e tendono a perdere presto il loro effetto (il bicarbonato, inoltre, è controindicato in alcuni stati, quali la gravidanza, l’ipertensione e l’insufficienza renale). Se si amano le tisane e gli infusi, dunque, una valida alternativa tra i rimedi naturali per il bruciore di stomaco giunge dall’infuso di camomilla (da assumere a fine pasto), dall’infuso di alloro (un cucchiaino in una tazza d’acqua) e dal succo d’aloe, lenitivo. Ancora, è possibile ingerire delle compresse di papaya (in erboristeria o in farmacia), dello zenzero grattugiato (aggiunto ai cibi o bevuto in acqua calda) e dell’argilla verde (da sciogliere nella quantità di due cucchiaini in mezzo bicchiere d’acqua a temperatura ambiente e da bere dopo i pasti).

Altri rimedi naturali per il bruciore di stomaco e il reflusso gastroesofageo

Altri rimedi naturali per il bruciore di stomaco consistono nel consumo regolare di banane, che rappresentano un forte antiacido naturale e prevengono addirittura l’ulcera attraverso la formazione di una patina che protegge lo stomaco. In erboristeria, ancora, è possibile trovare rimedi naturali per il bruciore esofageo molto efficaci, quali la tintura madre di Angelica Archangelica che contiene principi attivi amari (ottima per digestione lenta e gonfiori addominali) e di Glycyrrhiza glabra (per lesioni, ulcere e ernia iatale). Alginato e menta, poi, possono essere utilissimi in caso di reflusso, mentre l’achillea e i fiori d’arancio sono ottimi rimedi naturali per il bruciore di stomaco che comporta crampi. Per problemi legati allo stress, infine, sono utilissime le tisane di tiglio, altea e malva, calmanti e rilassanti.

Share