Cos’è la chinetosi?

Cos'è la chinetosi? Malattie

La chinetosi (o cinetosi) è una sensazione di malessere innescata dal movimento. Si verifica in auto, autobus, treno, aereo o barca. Vedere il movimento di oggetti o persone può innescarla. Non è certo pericolosa per la vita, ma può rendere un viaggio spiacevole. Pianificare in anticipo aiuta a prevenire, evitare o ridurre gli effetti. Tra gli altri fattori che scatenano la cinetosi ci sono:

  • Sedersi sul sedile posteriore di un’auto senza poter vedere l’orizzonte.
  • Leggere in macchina.
  • Poca aria che circola all’interno dell’abitacolo.

La cinetosi è comune nelle persone anziane, nelle donne in gravidanza e nei bambini di età compresa tra i 5 ed i 12 anni. Inoltre, è comune nelle persone che hanno mal di testa. Può essere anche di natura genetica. La sensazione di malessere cessa quando il movimento si ferma. In rari casi, viene innescata da un problema con l’orecchio interno, dovuto all’accumulo di liquidi o ad un’infezione.

Sintomi della chinetosi

I sintomi possono colpire senza preavviso e peggiorare rapidamente. Mal di stomaco, nausea, vomito, pelle pallida, mal di testa, sudore freddo, vertigini e irritabilità sono i sintomi più comuni

Causa della cinetosi

La chinetosi nasce dallo squilibrio tra ciò che si vede e ciò che si sente. Mentre la macchina si muove in avanti, il tuo corpo resta fermo. Questo squilibrio è ciò che crea malessere.

Come viene diagnosticata la cinetosi?

Solitamente, è il medico ad eseguire un esame fisico. Guarderà dentro le orecchie e gli occhi. Il medico farà domande sulla anamnesi prima di sottoscrivere un trattamento.

La chinetosi può essere prevenuta o evitata?

Chi è consapevole della chinetosi, prima di viaggiare dovrebbe prendere le seguenti precauzioni:

  • Prendere la medicina per la cinetosi una o due ore prima di viaggiare.
  • Scegliere il posto giusto. Il sedile del passeggero anteriore è il migliore in auto. Su una barca, scegliere un punto medio. Sedersi sopra l’ala in un aereo. In treno, la faccia deve stare in avanti oppure bisogna sedersi a fianco di un finestrino.
  • Respirare molta aria tramite condizionatore oppure abbassando il finestrino di un’auto.
  • Evitare spostamenti difficoltosi, come quelli su un motoscafo. Onde e dossi possono causare forte malessere. Se non è possibile evitarlo, prendere la medicina in anticipo.
  • Evitare di leggere in auto, aereo o barca. Guardare fuori dalla finestra l’orizzonte oppure osservare un oggetto distante.
  • Sdraiarsi quando si manifesta il malessere.
  • Evitare pasti pesanti prima o durante il viaggio. Mangiare invece piccole porzioni di cibo leggero. Non mangiare cibi grassi, piccanti o acidi prima o durante il viaggio.
  • Bere tanta acqua ed evitare gli alcolici.
  • Evitare gli odori che fanno star male, come il fumo di sigaretta.
  • Parlare con il medico di diverse terapie, come le fasce di pressione indossate al polso.
Share