Come si contrae l’epatite

Come si contrae l'epatite Malattie

 

L’epatite può avere diverse forme, ritroviamo quella A, B, C, D, E, tutte infezioni alquanto pericolose per il nostro organismo che possono anche causare la morte. E’ bene quindi fare molta attenzione a tutto ciò che ci circonda, basta davvero poco per contrarre l’epatite e molto spesso è alquanto difficile accorgersene.

Come si contagia l’epatite

Proprio per questo vogliamo analizzare i vari processi di contagio che possono causare l’epatite e solitamente vi possono essere situazioni diverse a seconda proprio dell’epatite. Con ciò che vuole dire? Ad esempio l’epatite A è possibile contrarla per via oro-fecale, ossia con alimenti o acqua non del tutto puliti, ma contaminate dalle feci di un individuo infetto. Ciò è possibile in condizioni di cattiva igiene oppure quando si beve acqua non controllata che arriva da un pozzo che è stato in contatto con residui fecali. Può anche capitare che il contagio dell’epatite A possa avvenire tramite acqua di mare, con ad esempio quei frutti di mare che arrivano da acque per niente sicure.

Epatite B e C

Il contagio invece dell’epatite B avviene tramite il sangue infetto, lo sperma, mucose vaginali e saliva. Questo fa ben capire come siano soprattutto i rapporti sessuali ad essere il pericolo numero uno per il contagio dell’epatite B, basta però anche farsi tatuaggi o piercing attraverso strumenti contaminati da soggetti malati di epatite per ritrovarsi con tale malattia. L’epatite C si contagia principalmente tramite il sangue, in modo alquanto raro invece il contagio può avvenire tramite rapporti sessuali. Questo tipo di epatite si manifesta quando ad esempio si effettuano trasfusioni di sangue o con strumenti medici, come siringhe, non sterilizzate. Sono per lo più i tossicodipendenti ad essere a rischio contagio epatite C. Come visto nella maggior parte dei casi è principalmente il sangue infetto o i rapporti sessuali ad essere i principali fautori di contagio dell’epatite.

Share