Come curare l’apnea notturna in modo semplice e naturale

Come curare l'apnea notturna in modo semplice e naturale Rimedi

L’apnea notturna è una condizione che fa smettere di respirare per brevi periodi durante il sonno. Le persone che soffrono di questa patologia non assorbono abbastanza ossigeno; tutto ciò li fa ansimare e le sveglia spesso. In molti casi, le persone non sono consapevoli del blocco del respiro e credono che il loro ciclo del sonno sia normale. L’apnea notturna può causare una serie di implicazioni sul benessere fisico, che possono causare problemi anche a livello mentale:

  • Pessima funzionalità immunitaria
  • Perdita di memoria
  • Rischio di insufficienza cardiaca

Alcuni trattamenti comuni includono supporti per la respirazione, farmaci e chirurgia. Tuttavia, alcuni cambiamenti nello stile di vita possono anche migliorare la qualità della vita e del sonno.

Rimedi domestici contro l’apnea notturna

Mantenere un peso sano: i medici raccomandano alle persone che soffrono di apnea notturna di perdere peso. L’obesità, in particolare nella parte superiore del corpo, può aumentare il rischio di ostruzione alle vie respiratorie. Queste ostruzioni possono causare l’interruzione della respirazione improvvisamente o per lunghi periodi di tempo durante il sonno.

Yoga: l’esercizio fisico regolare può aumentare il livello di energia, rafforzare il cuore ed eliminare l’apnea notturna. Lo yoga può specificamente migliorare la forza respiratoria e favorire l’afflusso adeguato di ossigeno. Essendo associata alla diminuzione della saturazione di ossigeno nel sangue, lo yoga ed i suoi esercizi di respirazione di conseguenza possono eliminare l’apnea notturna.

Posizione di riposo: anche se è solo un piccolo cambiamento, alterare la posizione del sonno riduce i sintomi di apnea e migliora il riposo notturno. Alcuni studi hanno dimostrato che dormire in posizione supina (ossia sulla schiena) peggiora i sintomi. In alcuni casi, dormire su un fianco aiuta la respirazione a tornare alla normalità.

Utilizzare un umidificatore: gli umidificatori sono dispositivi che aggiungono umidità all’aria. L’aria secca può irritare l’apparato respiratorio. L’uso di un umidificatore aiuta ad aprire le vie respiratorie, ridurre la congestione e incoraggiare una respirazione più limpida.

Evitare alcol e fumo: i cambiamenti dello stile di vita possono migliorare la salute umana ed incoraggiare migliori abitudini per un sonno profondo. Prendere in considerazione la possibilità di smettere di fumare e limitare l’assunzione di alcol per ridurre la possibilità di sviluppare la sindrome da apnea notturna. L’alcol rilassa i muscoli della gola che controllano la respirazione. Questo può portare a russare; inoltre, il ciclo del sonno potrebbe interrompersi. Può anche causare infiammazioni alle vie respiratorie, bloccando il flusso d’aria.

Analogamente all’alcol, l’uso del tabacco può anche contribuire all’infiammazione delle vie respiratorie. Ciò non fa altro che causare il problema dell’apnea notturna. Uno studio condotto nel 2012 ha identificato il fumo come un fattore di rischio per lo sviluppo dell’apnea. Inoltre, è stato anche osservato che le persone che soffrono di questa patologia molto spesso diventano fumatori, quindi curare l’apnea notturna può aiutare a smettere di fumare.

Share