Centenari? Un cuore più in salute di quello dei 75enni!

Centenari? Un cuore più in salute di quello dei 75enni! Medicina

Avere 100 anni non significa stare peggio di chi ne ha di meno, anzi, secondo un recente studio sembra proprio che il cuore dei centenari sia più sano di quello dei 75enni! A svelare questa sorta di paradosso è una ricerca condotta tra il 2010 e il 2015 dall’Ospedale San Giuseppe di Milano, e portata all’attenzione pubblica in occasione di un recente congresso della Società Europea di Cardiologia.

Per giungere a questa conclusione i ricercatori hanno messo sotto esame 120 vecchietti che avevano già raggiunto i 100 anni di età e altri 120 anziani di età compresa tra 75 e 85 anni, sottoponendoli tutti quanti a una ecocardiografia: i dati raccolti sono poi stati utilizzati e analizzati in maniera incrociata, e quello che ne è venuto fuori ha tuttora un che di sorprendente! I centenari hanno restituito un minor tasso di diabete (19.1% contro il 41.7% dei più “giovani”), una minore fibrillazione atriale (19.1% contro il 37.5%) e una minore incidenza di malattie coronariche. Ma non solo, perché chi aveva già spento la centesima candelina ha mostrato anche un minor diametro del ventricolo sinistro e un minor volume dell’atrio sinistro.

Da tutto ciò si evince insomma che i centenari godano di maggiore salute rispetto ai 75/85enni! “Nuovi studi prevedono che chi nasce oggi vivrà quasi certamente fino a 100 anni: questo è quanto sostengono i ricercatori dell’Ageing Research Centre della University of Southern Denmark”, spiega Leonardo Bolognese, numero uno di Cardiologia dell’Ospedale di Arezzo.

“A dire il vero – continua – si tratta di un fenomeno globale visto che i centenari sono in aumento un po’ ovunque nel mondo, con un trend che viene considerato inarrestabile”. Nella sola Italia, per esempio, oltre 16 mila persone sono classificate come “super anziane” perché hanno raggiunto il traguardo dei 100 anni. Si tratta di una cifra che è sostanzialmente raddoppiata rispetto al 2002 e che, tra le altre cose, racchiude a sé una importante fetta di persone che hanno persino compiuto i 110 anni di vita.

Share