Cardio aspirina

Cardio aspirina: a cosa serve

La cardio aspirina è un medicinale che viene prescritto nei soggetti che si trovano a rischio di infarti o ictus a causa di problemi al sistema cardiovascolare. La cardio aspirina contiene un principio attivo ( acido acetilsalcilico) che aiuta a non formare coaguli di sangue che vanno ad otturare le vie vascolari. I soggetti a cui viene prescritta sono sia soggetti che hanno già avuto infarti o ictus , malati di cuore che hanno subito interventi di angioplastica o bypass sia soggetti che potrebbero essere a rischio perché obesi, soggetti che soffrono di  ipertensione arteriosa, diabete, ipercolesterolemia, possibilità di cardiopatia ereditaria. La cardio aspirina agisce immediatamente dopo l’assunzione grazie all’acido acetilsalcilico che controlla le concentrazioni del sangue e il perfetto funzionamento delle piastrine. È , ovviamente, importante assumere la cardio aspirina ogni giorno e solitamente il medico prescrive una compressa al giorno del peso adeguato alla patologia, ma che comunque non deve superare i 100 mg giornalieri. Per facilitarne l’assunzione si consiglia di prendere una sola compressa al giorno, dopo i pasti e con abbondante acqua.

Cardio aspirina  Farmaco

Cardio aspirina: effetti collaterali

La cardio aspirina come qualsiasi altro farmaco può avere degli effetti collaterali. Non dobbiamo dimenticare che non si tratta di un tipo di aspirina simile a quella che prendiamo per l’influenza e che è , quindi, necessario il parere e la prescrizione del medico per assumere la cardio aspirina. È utilizzata con molta cautela da coloro che hanno dei problemi a livello renale ed è da tenere sotto controllo un’assunzione per i pazienti che già prendono anticoagulanti. Per questo motivo, se già si prende la cardio aspirina è fondamentale avvertire e/o ricordarlo al medico nel caso in cui, per ulteriori patologie vengono somministrati altri farmaci. La cardio aspirina potrebbe, infatti, andare a potenziare gli effetti tossici di malattie virali.

Share