Bruciature da sigaretta, bruciature da sole e bruciature da ceretta: consigli e rimedi

Bruciature da sigaretta, bruciature da sole e bruciature da ceretta: consigli e rimedi Benessere

Soprattutto in estate, quando fa più caldo e la pelle è insofferente, sopportare una bruciatura è davvero fastidioso.

Varie e numerose, ovviamente, sono le tipologie di scottatura cui di punto in bianco si potrebbe incappare e, tra queste (come premesso dal titolo del nostro post), troviamo le bruciature da sigaretta, le bruciature da sole e le bruciature da ceretta.

Se le prime sono più difficili da evitare (si può prestare quanta più attenzione possibile, ma si tratta di un evento fortuito che può capitare), le bruciature da sole possono essere arginate applicando del buon senso e quelle semplici norme di prevenzione che gli esperti ci consigliano da sempre. Le bruciature da ceretta, poi, beh, anche quelle possono capitare, soprattutto durante i trattamenti e le depilazioni fai da te. Ma vediamo insieme come provare a risolvere la cosa.

Nei paragrafi che seguono, infatti, parleremo di quelli che potrebbero essere i rimedi cui ricorrere, siano essi rimedi farmacologici, rimedi naturali o rimedi casalinghi. Varie, del resto, sono le soluzioni che potrebbero aiutarvi a fronteggiare le bruciature sopra elencate.

Dalle bruciature da sole a quelle da sigaretta: qualche rimedio

Per quanto riguarda le bruciature da sole, riportiamo un piccolo stralcio che abbiamo ricavato da un nostro vecchio e precedente articolo. Nel post che potete trovare cliccando qui, infatti, dicevamo come tra i principali rimedi naturali per scottature della siffatta tipologia possiamo trovare “l’aloe vera, una pianta ormai molto diffusa le cui foglie contengono un particolarissimo gel dalle proprietà fortemente lenitive e cicatrizzanti. Ottima dunque in caso di scottature ed eritemi. Ancora, un bagno tiepido all’interno di cui sciogliere una manciata di amido di riso può apportare notevoli benefici. E’ possibile farne anche un impacco”. Sempre nello stesso articolo, vi parlavamo della possibilità di porre rimedio alle bruciature da sole con la parietaria, di cui l’erborista potrà prepararvi l’impacco, con delle fette di patata da tenere in posa, con un decotto di avena o camomilla, con la cicoria e con “un bagno caldo in cui mettere in infusione delle bustine di tea verde”. Altri rimedi casalinghi per le scottature da sole sono presenti a questo link. Ovviamente, un’ustione seria deve essere fronteggiata solo ed esclusivamente ricorrendo al parere del medico.

Per quanto riguarda le bruciature da sigaretta, meglio rivolgersi al dermatologo e richiedere una crema specifica. Non di rado, infatti, una scottatura come quelle poc’anzi menzionate lascia lo spiacevole ricordo di una cicatrice.

In conclusione, per le bruciature da ceretta, potete applicare sulla pelle un gel lenitivo.

Detto ciò, e sperando di avervi dato qualche utile consiglio e delucidazione in proposito, vi raccomandiamo buon senso e attenzione, soprattutto ora che, con l’estate alle porte, vi accingerete a frequentare le spiagge.

Share