Cosa sono e da cosa dipendono le perdite marroni

perdite marroni 2 Cosa sono e da cosa dipendono le perdite marroniLe perdite marroni sono abbastanza comuni nelle donne prima o dopo il ciclo, oppure durante la gravidanza. Ecco quando preoccuparsi delle perdite marroni.

Le cause più comuni delle perdite marroni nelle donne

Le cause più comuni delle perdite marroni nelle donne sono:

- Lo stress. Uno stile di vita frenetico incide notevolmente su tutto il benessere psicofisico. In caso di stress eccessivo, anche il ciclo tende a sbalzare a causa degli ormoni, creando poi delle perdite temporanee prima e/o dopo il ciclo mestruale. Se avete sbalzi frequenti, il consiglio è di chiedere una visita ginecologica per vedere quanto lo stress incida sulla vostra salute.

- Disturbi alimentari. Spesso si pensa che patologie come l’anoressia e la bulimia causino problemi solo a livello di massa corporea. In realtà, è tutto il corpo a risentire la mancanza di cibo o l’eccesso fino al vomito. Anche il ciclo mestruale sbalza di conseguenza (tanto che in alcuni casi il ciclo si interrompe proprio), causando le perdite marroni. Una vita sana e un’alimentazione corretta eliminano questa causa dalla lista.

- Anticoncezionali. I contraccettivi utilizzati per lungo tempo (come la pillola) o l’anello vaginale non messo bene possono causare le perdite marroni o spotting. In questo caso, meglio che le donne consultino un esperto.
perdite marroni Cosa sono e da cosa dipendono le perdite marroni
Le perdite marroni non sono di solito un grosso problema. Se sono rare, è anche normale, soprattutto in gravidanza o prima del ciclo, perché il corpo si sta abituando al cambiamento. C’è da preoccuparsi quando le perdite marroni sono molto frequenti.
perdite marroni 3 Cosa sono e da cosa dipendono le perdite marroni

Le perdite marroni: le malattie che potrebbero esserci dietro e i timori delle donne

Se le perdite marroni sono frequenti nella vita delle donne, le cause possono essere organiche. Solo un esperto, però, può dirvi se ci sono:

- Cisti;

- Lesioni che possono trasformarsi in un cancro;

- Fibromi o polipi (considerati tumori benigni, che vengono asportati con una semplice operazione di routine).

Questi sono i casi più gravi, ma il consiglio è di verificare la frequenza delle perdite marroni per capire cosa sta succedendo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>