I sintomi della pressione alta

I sintomi della pressione alta Malattie

Secondo le statistiche, moltissimi (e forse anche troppi) sono gli italiani che soffrono dei sintomi della pressione alta. Tra predisposizioni genetiche e cattive abitudini di vita, infatti, non pochi sono coloro che lamentano il suddetto problema.
Ma prima di passare ad elencare con esattezza quali risultino essere i sintomi della pressione alta, riteniamo necessario proporre una breve promessa sull’argomento in sé.

I sintomi della pressione alta, infatti, sono il primo biglietto da visita dell’aumento troppo prolungato della pressione sanguigna all’interno del nostro organismo. L’ipertensione ovviamente, questo è il nome medico della patologia, non va affatto trascurata, in quanto una sua degenerazione può causare insufficienza cardiaca, apoplessia, coronaropatia, insufficienza renale, attacchi ischemici e molto altro ancora.

Poiché non sempre i sintomi della pressione alta sono manifesti in chi ne soffre, è bene misurare e controllare i valori dell’ipertensione regolarmente (basta possedere in casa l’apposito strumento o recarsi dal medico di famiglia). Solo così, infatti, si possono evitare delle spiacevoli conseguenze!

Quali sono i sintomi della pressione alta?

I sintomi della pressione alta cominciano a comparire quando subentra nell’organismo uno sfasamento dei valori normali relativi alla pressione sistolica e diastolica (la minima e la massima, per intenderci).
Tali valori, infatti, dovrebbero oscillare tra i 120/80 mmHg.
Di conseguenza, negli adulti, si può parlare di pressione normale se i valori sono quelli di cui sopra, di pre-ipertensione se oscillano tra i 120-139 per la massima e 80-89 la minima, di ipertensione di I Grado se si assestano tra i 140 e i 159/90-99 e di ipertensione di II Grado se equivalgono invece a più di 160 per la massima e più di 100 per la minima.
Vediamo dunque, di seguito, quali sono tutti i sintomi della pressione alta!

Elenco dei sintomi della pressione alta e cause

I sintomi della pressione alta consistono generalmente in:

–  mal di testa persistente,
– giramenti di testa
– fuoriuscite di sangue dal naso abbondanti o troppo frequenti

Vi ricordiamo, come premesso sopra, che non sempre i sintomi della pressione alta si manifestano in chi ne soffre. Di conseguenza, è bene sottoporsi spesso a controlli preventivi.

Le cause che ad ogni modo precedono i sintomi della pressione alta sono nella maggior parte dei casi le seguenti:

– l’invecchiamento

– la presenza di precedenti in famiglia

– il sovrappeso e l’obesità

– la sedentarietà

– il fumo

– l’eccesso di sale in cucina

– l’insufficienza di potassio o di vitamina D nell’alimentazione

– l’abuso di alcool, caffeina o sostanze stupefacenti

– lo stress

– il diabete e le patologie renali

– lo stato di gravidanza

– i tumori alle ghiandole surrenali

– le malformazioni cardiache congenite

– l’abuso di farmaci (quali analgesici, decongestionanti e anticoncezionali).

Share