Tipi di tè e i loro effetti benefici sulla salute

Tipi di tè e i loro effetti benefici sulla salute News e curiosità

Il tè, utilizzato da migliaia di anni in Oriente per mantenersi in salute, ha attirato adesso l’attenzione dei ricercatori occidentali. Gli studi hanno scoperto che alcuni tipologie di tè possono allontanare il rischio di cancro, di malattie cardiache, del diabete, favorire la perdita di peso, abbassare il colesterolo e garantire prontezza mentale. Sembra anche che posseggano qualità antimicrobiche.

Benefici per la salute: tè verde, nero e bianco

I puristi considerano tè soltanto quello verde, quello nero, quello bianco, il tè oolong e il tè pu’er. Sono tutti derivati ​​dalla pianta Camellia sinensis, un arbusto originario della Cina e dell’India, e contengono antiossidanti unici chiamati flavonoidi. Il più potente di questi, noto come ECGC, può aiutare contro i radicali liberi che possono causare il cancro e le malattie cardiache. Queste qualità di tè contengono sia caffeina che teanina, le quali contribuiscono ad aumentare la prontezza mentale.

Più le foglie del tè sono elaborate e meno contengono i polifenoli, i quali includono i flavonoidi. Il tè oolong e quello nero sono ossidati o fermentati, quindi hanno concentrazioni inferiori di polifenoli rispetto al tè verde; comunque il loro potere antiossidante è ancora alto.

Vediamo di seguito cosa hanno scoperto alcuni studi su alcune sulle tipologie di tè elencate sopra:

Tè verde: prodotto con foglie di tè cotte a vapore, ha un’alta concentrazione di EGCG ed è stato ampiamente studiato. Gli antiossidanti del tè verde possono interferire con la crescita dei tumori della vescica, della mammella, dei polmoni, dello stomaco, del pancreas e del colon-retto; prevengono l’intasamento delle arterie, bruciano i grassi, contrastano lo stress ossidativo sul cervello, riducono il rischio di disturbi neurologici come il morbo di Alzheimer e di Parkinson, riducono il rischio di ictus e migliorano i livelli di colesterolo.

Tè nero: prodotto con foglie di tè fermentate, il tè nero ha il più alto contenuto di caffeina e costituisce la base per tè aromatizzati come il chai, insieme ad alcuni tè istantanei. Gli studi hanno dimostrato che il tè nero può proteggere i polmoni dai danni causati dall’esposizione al fumo di sigaretta. Inoltre può ridurre il rischio di ictus.

Tè bianco: non indurito e non fermentato, uno studio ha dimostrato che il tè bianco ha proprietà antitumorali più potenti rispetto ai tè più elaborati.

Tè Oolong: in uno studio effettuato sugli animali, si è scoperto che gli antiossidanti del tè oolong riducono notevolmente i livelli di colesterolo nel sangue. Una tipo di varietà di oolong, il Wuyi, è molto commercializzata come integratore per perdere peso, ma la scienza ancora non ha ottenuto riscontri in merito.

Tè Pu-erh: fatto con foglie fermentate e invecchiate, è considerato come un tè nero e le sue foglie sono utilizzate nelle torte. Uno studio ha dimostrato che gli animali a cui è stato somministrato hanno avuto perdite di peso e una riduzione del colesterolo LDL.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi