Smettere di fumare bevendo meno alcolici

Smettere di fumare bevendo meno alcolici Benessere

Ci sono tanti consigli che si possono dare ad una persona per convincerla a smettere di fumare. Uno in particolare può essere particolarmente utile: ridurre il consumo di alcolici. A questo proposito, una nuova ricerca ha scoperto che gli abituali bevitori che stanno provando a smettere di fumare potrebbero scoprire come la riduzione del consumo di alcol possa aiutarli in questo proposito.

Alcuni ricercatori hanno scoperto che i metaboliti della nicotina nei bevitori (un biomarcatore che indica quanto velocemente il corpo di un individuo metabolizza la nicotina) si riducono quando viene ridotto il consumo di alcol. Sebbene questo non sia necessariamente un consiglio per smettere di fumare, rallentare il metabolismo della nicotina attraverso un contenimento degli alcolici potrebbe fornire un vantaggio a coloro che cercano di smettere di fumare.

Ricerche precedenti hanno suggerito che le persone che hanno mostrato rapporti più elevati di metabolismo della nicotina fumano di più e che le persone che bevono tantissimo difficilmente riescono a smettere di fumare. Sarah Dermody, assistente presso la Oregon State University, negli USA, e autrice principale dello studio, ha affermato: “Ci vuole molta determinazione per smettere di fumare, spesso diversi tentativi. Questa ricerca suggerisce che il bere cambia il metabolismo della nicotina. Quindi, sia il fumare quotidianamente che il bere in modo eccessivo possono essere trattati insieme ed in modo più efficace”.

L’uso di alcol e sigarette è diffuso, con quasi 1 adulto su 5 che abusa di entrambi. L’uso di sigarette è particolarmente diffuso in coloro che bevono tanto. In poche parole, bere è un fattore di rischio ben definito per il fumo e il fumo è un fattore di rischio ben consolidato per bere. “La cosa veramente interessante è che il rapporto del metabolita della nicotina è clinicamente utile”, ha affermato la Dermody. “Le persone con un rapporto più elevato hanno più difficoltà a smettere di fumare. Sono anche meno propensi ad abbandonare l’uso di prodotti per la terapia sostitutiva della nicotina”.

I ricercatori hanno scoperto che, mentre gli uomini sottoposti allo studio riducevano il consumo di alcolici, il loro tasso di metaboliti della nicotina diminuiva. Di contro, le donne sottoposte ai test, oltre a non aver avuto riduzioni nel loro rapporto di metabolita della nicotina, non avevano neanche ridotto significativamente il loro consumo durante il periodo di studio. “Il tasso di assunzione di alcolici per le donne nello studio è iniziato in modo lieve e si è mantenuto in modo lieve”, ha detto la Dermody. “Io prevedo che in uno studio generalizzato più ampio non assisteremmo ad una differenza così marcata tra i due sessi”.

Share