Risparmiare: si possono scaricare i medicinali omeopatici?

Risparmiare: si possono scaricare i medicinali omeopatici? Farmaco

Come la maggior parte di voi ben saprà, per alcune specifiche tipologie di farmaci (probabilmente la maggior parte) è possibile esibire la tessera sanitaria. Grazie a tale tessera (che il farmacista”batterà” insieme al prezzo e al codice a barre del farmaco che avete richiesto) è possibile andare a riguadagnare qualcosina dichiarando, a tempo debito, l’acquisto effettuato (continuate a leggere per sapere se si possono scaricare i medicinali omeopatici).
Ovviamente, non tutti i farmaci possono essere scaricati dalla propria dichiarazione dei redditi. Alcuni, come ad esempio gli integratori, il latte artificiale e determinate categorie di cosmetici acquistabili in farmacia, non possono essere detratti, in quanto non considerati propriamente medicinali ma, piuttosto, rimedi volti semplicemente a migliorare certe condizioni fisiologiche.
Poiché pero’ l’uso dei parafarmaci e dei prodotti omeopatici o fitoterapici è sempre più diffuso tra quegli utenti che cercano di evitare quanto più possibile i medicinali veri e propri, noi di Salute33 abbiamo deciso in questo articolo di approfondire quanto meglio potevamo l’argomento.
Per la precisione, ci siamo chiesti se si possono scaricare i medicinali omeopatici!

Detrazioni fiscali: si possono scaricare i medicinali omeopatici?

Relativamente alla domanda posta in essere nel titolo di questo articolo, ovvero se si possono scaricare i medicinali omeopatici, la normativa sembrerebbe disporre che per tale tipologia di rimedi venga applicato quanto previsto anche per i farmaci acquistati senza ricetta medica. Nello specifico, infatti, bisogna conservare gli scontrini fiscali e allegarli poi a una determinata dichiarazione nel momento in cui si andrà a compilare la dichiarazione dei redditi. In ogni modo, però, è bene specificare che si possono scaricare i medicinali omeopatici solo se approvati dall’AIFA. Stessa cosa, senza dubbio, vale anche per i rimedi fitoterapici.
Alle condizioni sopra espresse, dunque, si possono scaricare i medicinali omeopatici di cui avete necessitato per curarvi.

Sì, si possono scaricare i medicinali omeopatici

Chiarito dunque che si possono scaricare i medicinali omeopatici, è utile aggiungere che il contribuente che si appresta a fornire la propria dichiarazione dei redditi, può richiedere la detrazione anche per le spese sanitarie volte all’acquisto di quei prodotti specifici quali occhiali da vista, lenti a contatto, strumenti per aerosol, misuratori di pressione, scarpe e plantari ortopedici, sirnghe e pannoloni, purché rientranti tra gli elenchi stabiliti dal Decreto Ministeriale 332/1999 e purché accompagnati da regolare prescrizione medica e scontrino. Anche determinate spese veterinarie possono essere scaricate dalla dichiarazione dei redditi (è bene però informarsi in quanto per questi ultimi prodotti è prevista una certa franchigia).

Share