Restare in forma con i semi di cumino

Restare in forma con i semi di cumino Rimedi

Il cumino, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Apiaceae, ricco di vitamine, sali minerali e flavonoidi, possiede dei semi di colore scuro molti usati per via dei suoi molteplici benefici. Si tratta di una spezia che viene usata sin da tempi antichissimi, ad esempio nel periodo Medioevale i semi di cumino si pensava fossero di buon auspicio per gli sposi che ne indossavano alcuni.

I semi di cumino, dal sapore resinoso e leggermente amaro sono ricchi di vitamine C, K, P e del gruppo B, inoltre sono ricchi di minerali come il ferro, il fosforo, il calcio, il magnesio, il manganese e il potassio. Inoltre quest’ultimi posseggono proprietà emmenagoghe digestive, antiossidanti, depurative, antitumorali.

Sembrerebbe che il cumino aiuti a rafforzare il sistema immunitario, a contrastare il fenomeno dell’invecchiamento cellulare, a combattere le infezioni, a contrastare l’anemia, combattere l’alitosi, sgonfiare lo stomaco, lenire i problemi muscolari, ridurre il colesterolo, contrastare l’osteoporosi, eliminare i gas intestinali, ridurre lo stress e svolgere un’azione digestiva. In caso di cattiva digestione, il cumino si può assumere pure sotto forma di tisana, da preparare semplicemente aggiungendo 2 grammi di cumino in polvere in una tazza d’acqua bollente, al fine di alleviare i sintomi nel più breve tempo possibile.

I semi di cumino, sono ricchi di ferro e favoriscono i processi digestivi, quindi risultano essere ottimi per chi segue una dieta ipocalorica, in quanto tale spezia aiuta a perdere peso e restare in forma. In un recente studio sul cumino, condotto presso la Kashan University of Medical Sciences, gli scienziati coinvolti hanno valutato gli effetti su sovrappeso e glicemia con l’uso di estratti di cumino. In tale ricerca sono state prese ben 78 persone e divise in tre gruppi. Quelli del primo gruppo hanno assunto per otto settimane estratti di cumino, mentre le altre un farmaco contro l’obesità, rilevando nell’assunzione di cumino la capacità di ridurre il sovrappeso e migliorare il metabolismo degli zuccheri.

Altri studi sul cumino, hanno studiato che consumando cumino, l’eliminazione del grasso in eccesso può aumentare sino del 25%. In pratica i semi, di tale preziosa spezia una volta ingeriti, aumentano la temperatura del corpo inducendo l’organismo ad impegnarsi per bruciare le calorie necessarie, iniziando proprio dagli accumuli di grasso corporeo. I semi di cumino si possono consumare nelle insalate, abbrustolendoli per pochi minuti in padella o inserendoli nelle marinature a base di olio o salsa di soia.

Share