Occhi secchi e irritati: come porvi rimedio

Occhi secchi e irritati: come porvi rimedio Rimedi

Le allergie sono praticamente la normalità per la primavera, anche per il solo fatto che il polline è un elemento caratterizzante di questa stagione.

A molte persone l’allergia da polline o da qualunque altro agente può provocare sintomi del tutto simili a quelli di una influenza, ma soprattutto dar luogo a parecchi fastidi a livello oculare: in genere durante la primavera ci si lamenta di occhi stanchi e secchi, oppure di occhi che sono tutt’altro che disidratati ma che anzi non smettono mai di lacrimare! E poi prurito, tanto tanto prurito! A tutto ciò aggiungiamoci poi lo stress da aria condizionata, da raggi ultravioletti del sole, da trucco, lozioni solari e da tutti i prodotti vari che si è solite utilizzare nel campo cosmetico.

A questo proposito Amy Liddell, esperta di Scope Ophthalmics, ha affermato che il nostro corpo è composto per circa due terzi di acqua, e che “durante i mesi estivi se ne perde una quantità maggiore per via della sudorazione. Se non ricarichiamo il livello di acqua iniziamo a sentirci disidratati, e i sintomi più comuni di questa condizione sono pelle secca e sciupata e occhi affaticati”.

Per rimediare a questi fastidi dobbiamo cercare di limitare i contesti che ci provocano fastidio e che in fondo, tramite semplici accorgimenti o piccole rinunce, possiamo riuscire ad evitare: stare alla larga da luoghi con l’aria condizionata al massimo ed evitare di impestarsi di trucco, ad esempio, possono cominciare ad essere degli accorgimenti utili! Per alleviare il fastidio degli occhi secchi e disidratati, poi, è possibile provare le gocce di Hycosan Fresh Eye Drops che sono composte al 100% da ingredienti naturali e che proprio per via della loro innocuità vengono normalmente prescritte anche ai bambini.

Se non ci si ritiene poi così avvezzi alle gocce negli occhi, ci si può rivolgere pur sempre a delle soluzioni alternative come ad esempio Optrex ActiMist 2in1 Eye Spray: si tratta di uno spray oculare che può essere spruzzato anche ad occhi chiusi e a una distanza di 20 centimetri circa dalle palpebre. Le “goccioline” sprigionate dallo spray sono in grado di oltrepassare la barriera e di infiltrarsi negli occhi procurando sollievo istantaneo e quel po’ di idratazione di cui si ha bisogno!

Share