Materassi antidecubito: 10 regole per scegliere il migliore

Materassi antidecubito: 10 regole per scegliere il migliore News e curiosità   Un materasso antidecubito è un presidio medico adatto ad evitare la formazione di piaghe da decubito e anche a curare questo tipo di lesioni quando sono già presenti. In commercio sono disponibili moltissimi modelli di materassi antidecubito, tanto che quando se ne deve scegliere uno le cose non sono così semplici come possa sembrare. Si possono però fare delle considerazioni che ci aiutano nella scelta, in modo da avere a disposizione il dispositivo più indicato caso per caso.

1 La motivazione dell’acquisto

Nei negozi specializzati propongono diverse tipologie di materassi antidecubito, che differiscono per materiale, funzionamento, costo, dimensioni, e così via. Questo perché allo stesso tempo esistono diverse situazioni in cui è consigliabile utilizzare questo tipo di presidio medico. Una buona percentuale di soggetti che utilizza il materasso antidecubito è in genere di età elevata e costretta a letto per tempi lunghissimi. Il materasso però può essere usato anche da cui ha subito un intervento chirurgico, o una frattura di una certa importanza, che gli vieta in modo tassativo di riposare su un materasso convenzionale.

2 Il materiale

Fino a qualche tempo fa i materassi antidecubito erano più o meno uguali tra loro; si trattava di materassini gonfiati con aria o acqua, in materiale plastico facile da pulire e di cui effettuare la manutenzione in pochissime mosse. Oggi sono disponibili in commercio anche materassi antidecubito in lattice o in altri materiali.

3 Le dimensioni

Anche le dimensioni del materasso possono guidarci verso la scelta migliore. Alcuni sono dei sottili materassini che si adattano a qualsiasi tipologia di letto; altri invece sono molto alti, oppure la loro altezza è regolabile tramite i comandi ad essi correlati. Chiaramente visto che in alcuni casi il soggetto che usa tale presidio deve anche sostituire il suo letto, la scelta sarà meno obbligata.

4 Sostanza di riempimento

In commercio si trovano materassi antidecubito in lattice, senza riempimento, oppure con all’interno aria o acqua. Il principio di funzionamento è molto simile tra loro: sono suddivisi in evidenti settori di piccole dimensioni, cosa che porta il corpo a limitare l’attrito con il materasso, ma anche a poggiare sulla superficie una parte sempre diversa del corpo, anche se si riposa costantemente supini.

5 Il budget

Quando si acquista un oggetto di questo genere anche il budget fa la sua parte nella decisione. Si perché si possono trovare materassi antidecubito che costano poche decine di euro, ma anche modelli che arrivano a varie centinaia di euro. Per altro non è detto che i modelli più economici non siano in grado di svolgere egregiamente la loro funzione, dipende dal singolo caso.

6 con o senza pompa

Nei negozi specializzati sono disponibili materassini antidecubito senza alcun tipo di ausilio esterno, ma anche prodotti più complessi, muniti di pompe che modificano regolarmente il riempimento di ogni singolo settore.

7 modello di materasso

Questo tipo di ausilio medico è disponibile in diversi modelli di funzionamento. Si possono infatti trovare materassi antidecubito ad aria fluidizzata, fluttuanti, in gel, ventilati, a bassa pressione continua o alternata. Questa caratteristica deve essere consigliata dal medico o dall’ortopedico.

8 Materasso o copri materasso

Un soggetto che è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e deve attendere a letto lunghi periodi di tempo può avere bisogno anche solo di un copri materasso antidecubito. In altri casi invece è opportuno scegliere materassi interamente antidecubito.

9 Caratteristiche particolari

In commercio si possono trovare anche materassi antidecubito ignifughi, idrorepellenti, in cotone, in nylon, in particolari fibre. Anche questo è un elemento distintivo tra i diversi modelli di ausilio per anziani e disabili.

10 Materassi con elementi intercambiabili

Negli ultimi anni sono sempre più diffusi i modelli con elementi intercambiabili, che consentono di modificare la consistenza di ogni singolo elemento del materasso. Se il medico lo consiglia è opportuno acquistare modelli di questo tipo.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi