L’olio di palma è davvero dannoso per la salute?

L'olio di palma è davvero dannoso per la salute? Benessere

Sull’olio di palma ci sono state una lunga serie di polemiche sui possibili effetti avversi che potrebbe avere sulla salute. Una cosa è certa: agli oranghi non piace. I loro habitat infatti si stanno riducendo a causa della deforestazione causata dalla sua produzione. La produzione di olio di palma ha sicuramente dimostrato di essere un disastro ambientale, ma a parte la sua etica discutibile, in realtà è buono o dannoso per la salute?

Ci sono diversi tipi di olio di palma e ognuno ha proprietà e effetti sulla salute molto diversi.

Olio di palmisti

L’olio di palmisti deriva dal seme o dal nocciolo nel cuore della palma. Viene tipicamente utilizzato per cucinare grazie alla sua stabilità come grasso da cucina. L’olio di palmisti contiene alti livelli di acido laurico sano, ma è anche molto ricco di grassi saturi: circa l’80% dell’olio di palma è grasso saturo.

Tuttavia, l’olio di palmisti contiene anche circa il 50% di acidi grassi a catena media, i quali hanno alcuni effetti benefici sulla salute come supporto al sistema immunitario, capacità di aumentare l’energia fisica e stimolare il metabolismo, oltre a fungere da antimicrobici nel corpo.

Olio di palma rosso

L’olio prodotto dal frutto stesso è chiamato olio di palma rosso o semplicemente olio di palma. Contiene circa il 50% di grassi saturi, quota considerevolmente inferiore all’olio di palmisti, oltre al 40% di grassi insaturi e al 10% di grassi polinsaturi.

Nel suo stato non trattato, l’olio di palma rosso ha un colore intenso grazie al suo abbondante contenuto di carotene. Come l’olio di palmisti, quello di palma rossa contiene circa il 50% di acidi grassi a catena media, ma contiene anche i seguenti nutrienti sani:

  • Carotenoidi come alfa e beta carotene e licopene, che sono gli stessi responsabili dei benefici per la salute contenuti in altri tipi di frutta e verdura come carote e pomodori.
  • Steroli
  • Vitamina E
  • Potenti antiossidanti sotto forma di flavonoidi e acido fenolico.

Olio di palma bianco

L’olio di palma bianco è il risultato della lavorazione e della raffinazione. Una volta raffinato, perde le sue sane proprietà antiossidanti e il suo colore rosso intenso. È ampiamente utilizzato nella produzione di alimenti e può essere trovato nel burro di arachidi. Viene spesso usato come ingrediente sostitutivo per i grassi idrogenati in una varietà di prodotti da forno e fritti. Il processo di raffinazione dell’olio distrugge la stragrande maggioranza dei suoi nutrienti sani insieme al valore antiossidante.

Nonostante questo, molti esperti considerano ancora l’olio di palma bianco la scelta migliore rispetto ai grassi transgenici che lo hanno sostituito.

Share