L’alimentazione corretta e la dieta in menopausa

L'alimentazione corretta e la dieta in menopausa Dieta

Consigli e suggerimenti per non ingrassare: la dieta in menopausa

Per una donna, si sa, la menopausa è un periodo molto particolare.

Evento fisiologico caratterizzato dalla scomparsa delle mestruazioni, essa si presenta generalmente intorno ai 50 anni (tra i 45 e i 50 in caso di menopausa anticipata e dopo i 52 anni in caso di menopausa tardiva) e porta con sé una serie di effetti cui la donna si abitua talvolta con qualche difficoltà.

Ansia, depressione, nervosismo, tendenza all’irritabilità, disturbi ormonali, vampate di calore, ipersudorazione, temperatura variabile, disturbi del sonno, insonnia, prurito, problemi cutanei, cistiti, uretriti, osteoporosi ed aumento di peso: questi, del resto, sono i disturbi più comuni.

Nonostante l’aspetto più difficile da sopportare sia rappresentato dalle vampate di caldo (cinque o sei minuti di fortissimo calore che sale dal torace ed “esplode” sul viso, con conseguente sudorazione ed ulteriore sbalzo della temperatura), tra le ripercussioni più temute dalle donne in menopausa figurano il gonfiore corporeo e l’aumento di peso.

A proposito di questi ultimi aspetti, però, è possibile ricorrere a regole alimentari ben precise e a una determinata ed efficace dieta in menopausa.

L’assunzione di alcuni cibi in luogo di altri, infatti, e l’adozione di semplici norme, può aiutare notevolmente colei che si accinge ad affrontare questo nuovo aspetto del ciclo mestruale.

Ma vediamo ora, di seguito in questo articolo, su quali regole ben precise deve basarsi la dieta in menopausa!
Continuate a leggere!

L'alimentazione corretta e la dieta in menopausa Dieta

Tenere a bada il peso: gli alimenti da assumere e da evitare nella dieta in menopausa

Sorvolando sul fatto, importantissimo, che le donne in menopausa dovrebbero dedicare la giusta quantità di tempo allo sport e all’attività fisica (bastano una camminata a passo svelto, una nuotata e qualche seduta in palestra), la dieta in menopausa prevede l’assunzione di molta acqua e l’incremento (controllato) di formaggi e latticini, i quali vanno ad integrare la carenza di calcio tipica di questo periodo.

Per quanto riguarda il controllo del peso, poi, ma anche per contrastare l’aumento della pressione arteriosa tipico del periodo, è bene limitare quanto possibile l’uso del sale, favorendo le spezie ed altri sostituti.

L'alimentazione corretta e la dieta in menopausa Dieta

Esempi e consigli sulla dieta in menopausa

Giunti a questo punto, la dieta in menopausa dovrebbe prediligere l’apporto di carni bianche e pesce, pasta e riso in quantità moderate, yogurt e verdure sia cotte che crude.

A colazione, potrebbe essere buona norma assumere un bicchiere di latte (intorno ai 200 ml) o un vasetto di yogurt (circa 150 grammi), accompagnati da una trentina di grammi di cereali integrali o biscotti secchi.

Per il pranzo, invece, la dieta in menopausa prevede l’alternanza di pane e pasta integrale (circa 70 grammi), carne bianca, lenticchie, formaggio (50-60 grammi nel caso del parmigiano e degli stagionati, 100 grammi per quanto riguarda i prodotti freschi), bresaola e prosciutto cotto (50-60 grammi), pesce e uova (un paio a settimana).

Le verdure possono essere assunte a volontà e bisognerebbe privilegiare la bieta, gli spinaci e i broccoli, ricchi di calcio.

Nella dieta in menopausa, infine, sono previsti 2 cucchiaini di olio extra vergine di oliva per pasto.

L'alimentazione corretta e la dieta in menopausa Dieta

Share