La dieta per l'estate: in forma con frutta e verdure

In estate, si sa, si suda moltissimo. Proprio l’arrivo improvviso delle alte temperature, infatti, fà sì che il corpo perda una quantità di sali minerali tale da dover essere velocemente reintegrata. Diversamente, è bene sottolineare, si rischia di andare incontro a una carenza molto seria che può rivelarsi causa di pressione bassa, debolezza e disidratazione.

Per tali motivi, e per molti altri ancora, urge allora studiare un’apposita dieta per l’estate! In questo periodo più che mai, infatti, è bene restare quanto meglio si può leggeri e seguire un’alimentazione il più ricca possibile di acqua, sali e vitamine.
A tal proposito, proponiamo dunque in questo articolo quella che a nostro avviso risulta essere la miglior dieta per l’estate.

Attraverso qualche pratico consiglio, infatti, e alcune rapide accortezza, potrete tranquillamente riuscire a seguire l’alimentazione giusta, preservare il più possibile il vostro stato di salute, reintegrare i liquidi e i sali minerali persi e riuscire anche a eliminare quei famosi chili di troppo che vi portate appresso dal periodo invernale.
Continuate a leggere, dunque, la dieta per l’estate proposta in questo articolo.

La dieta per l'estate: in forma con frutta e verdure Dieta

La dieta per l’estate: i cibi sì e i cibi no

Fondamentalmente, il modo giusto attraverso il quale intraprendere una buona dieta è uno solo, e ve lo abbiamo ampiamente descritto in tutte le pagine di questo blog in cui abbiamo affrontato l’argomento.
Che sia estate, o che le temperature siano invece decisamente più basse, non c’è scappatoia che regga: la giusta alimentazione privilegia il consumo di frutta (scegliete sempre quella di stagione), verdura, carne bianca e pesce in quantità, mentre limita i carboidrati, la carne rossa, i fritti, i grassi, i condimenti, i dolci e le bevande zuccherate.

Acqua (almeno un litro e mezzo al giorno), tisane e infusi non dovrebbero mai mancare, mentre un bel freno andrebbe posto a caffè e alcolici.
Fare attività fisica va bene, come sempre, ma non dimenticate di uscire nelle ore più fresche e di non esagerare con l’affaticamento corporeo: in tutte le cose, infatti, il troppo si rivela essere dannoso.
La giusta dieta per l’estate, dunque, non stravolge alcuna delle abitudini che tutti ampiamente conosciamo. Semplicemente, chiede di privilegiare ancor di più il consumo di frutta e verdura a discapito di cibi secchi e molto calorici. Il gelato? E’ un’ottima scelta, sia come sostituto della cena che come dessert, purché si scelgano gusti alla frutta o non esageratamente pesanti.

Vediamo ora, di seguito, un tipico esempio di menù dieta per l’estate.

La dieta per l'estate: in forma con frutta e verdure Dieta

Ecco un’esempio di dieta per l’estate!

Lunedì

Colazione: 150 ml di latte parzialmente scremato, 3 fette biscottate integrali, un frutto
Spuntino: 150 gr di frutta di stagione
Pranzo: 50 gr di pasta al sugo, 120 gr di petto di pollo alla piastra, verdure cotte e crude a volontà, caffè con 1/2 cucchiaino di zucchero.
Merenda: 150 gr di frutta di stagione o una barretta ai cereali
Cena: 150 gr di pesce azzurro al forno, 200 gr di patate lesse, verdure cotte o crude a volontà, caffè

Martedì

Colazione: 200 ml di tea, 5 biscotti secchi tipo Oro Saiwa, un frutto
Spuntino: 150 gr di frutta di stagione
Pranzo: 50 gr di pasta con condimento di zucchine stufate, 120 gr di vitello magro, verdure cotte e crude a volontà, caffè
Merenda: yogurt magro più 3 noci
Cena: 50 gr di prosciutto cotto, 50 gr di pane (possibilmente integrale), verdure cotte o crude in quantità, caffè

Proseguite dunque, in modo simile e per tutto il resto della settimana, la vostra dieta per l’estate, alternando ai secondi di carne e pesce le uova (2 volte a settimana), i legumi (una volta a settimana) e i formaggi freschi (due volte a settimana).

Questi sono dunque i nostri consigli sulla miglior dieta per l’estate. Vi ricordiamo ovviamente che in fatto di alimentazione le iniziative personali possono rivelarsi molto pericolose e che, pertanto, è bene consultare sempre un nutrizionista o un medico specialista. Anche per quanto riguarda la miglior dieta per l’estate!

Share