Idorrea gravidica, che cos’è

Idorrea gravidica, che cos'è News e curiosità

L’idorrea gravidica può destare molta preoccupazione, ma si tratta di un fenomeno assolutamente normale durante il periodo di gravidanza. Le future mamme dovranno spesso fare i conti con perdite di liquido bianco, le classiche secrezioni vaginali, durante il periodo della gravidanza. Se sono avvertite in maniera più abbondante proprio negli ultimi mesi, si teme di solito che possa trattarsi di liquido amniotico e quindi di ritrovarsi di fronte alla rottura delle acque.

 

Che cos’è l’idorrea gravidica

In realtà siamo di fronte all’idorrea gravidica, non si tratta di una patologia, ma di una normalissima condizione organica che avviene proprio durante la gravidanza. E’ chiaro che se queste secrezioni vaginali sono intense ed abbondanti, ma accompagnate anche da prurito, bruciore e cattivo odore, di base c’è un’infiammazione. Quest’ultima si può curare con le classiche lavande vaginali oppure delle creme per stare meglio, ma a livello medico l’idorrea gravidica non è un problema di salute, ma una situazione assolutamente normale e naturale che avviene durante il periodo della gravidanza. Si tratta più che altro di una questione ormonale, durante la gravidanza la produzione di estrogeni è molto più elevata e per questo le secrezioni sono stimolate maggiormente.

 

Quando preoccuparsi con l’idorrea gravidica

Quand’è però che l’idorrea gravidica può preoccupare seriamente? Se le perdite sono più eccessive del solito e si presentano anche di colore rosso, è evidente che siamo di fronte ad un’emorragia, quindi può essere anche il segnale di parto imminente e bisogna in questi casi correre all’ospedale. In generale, se l’idorrea gravidica è oggetto di ansie e paure, è opportuno parlarne con il proprio ginecologo che saprà sicuramente come rassicurarvi, molte donne in gravidanza si lasciano travolgere totalmente dal panico e questo non è sicuramente un punto positivo.

Share