Fame nervosa: ecco come sconfiggerla

Fame nervosa: ecco come sconfiggerla News e curiosità
La vita stressante che conduciamo ogni giorno ci porta spesso a vivere dei disagi che esterniamo sfogandoci fisicamente in diversi modi, scegliendo per esempio di nutrirci compulsivamente. La fame nervosa è una condizione seria, che se non curata può causare problemi gravi di salute. Ecco qualche consiglio per iniziare a sconfiggerla attraverso l’impegno quotidiano.

Fame nervosa: tenete un diario

Quando ci si accorge di aver iniziato a mangiare fuori pasto quasi quotidianamente è bene fermarsi e cominciare a pensare a una soluzione. Gli effetti della fame nervosa, come già ricordato, riguardano tutto il corpo, e non si limitano solo all’aumento di peso.

Iniziare a tenere un diario alimentare può rappresentare una valida alternativa al proposito. Agendo in questo modo è infatti possibile tenere sotto controllo le quantità di cibo assunte, ma anche e soprattutto gli orari. Basta anche un’app del cellulare o del tablet.

Fame nervosa: limitate i cibi zuccherati

Un trucco molto utile per combattere la fame nervosa è quello di limitare i cibi zuccherati. Per quale motivo? Perché assumere zuccheri, soprattutto se in grandi quantità, significa essere soggetti a cali di glicemia, che determinano l’insorgenza di attacchi di fame.

Gli zuccheri aiutano a produrre endorfine e a sentirsi bene nel corso dell’assunzione di cibo, ma le conseguenze sono poi spesso difficili da gestire.

Fame nervosa: combattetela mangiando lentamente

Esistono dei trucchi quotidiani molto semplici per combattere la fame nervosa, ma devono essere messi in pratica con la giusta costanza. In questo elenco è possibile ricordare l’importanza di mangiare lentamente. Ingerire cibo e masticare con calma, prendendosi tempo, significa gustare meglio gli alimenti, e fare in modo così di arrivare alla fine del pasto sazi, senza la necessità di continuare ad assumere altri cibi oltre a quelli presenti nel piatto.

Anche la digestione trae giovamento dal fatto di mangiare lentamente, e gli effetti si possono vedere anche dopo poco tempo.

Fame nervosa: combattetela non dimenticando gli spuntini

La fame nervosa può essere combattuta quotidianamente attraverso gli spuntini. Non ci credete? Invece è vero! Scegliere di mangiare non solo in occasione dei pasti principali significa arrivare a queste occasione con un livello di fame non esagerato, riuscendo a controllare la voglia di cibo e a non danneggiare i processi digestivi. L’ideale sarebbe fare nel corso dell’intera giornata 5 pasti tra principali e spuntini.

Fame nervosa: scegliete le fibre

Ci sono dei cibi che possono essere particolarmente utili per combattere la fame nervosa? Assolutamente sì! Tra questi è possibile ricordare le fibre, la cui assunzione risulta particolarmente congeniale per raggiungere una sazietà soddisfacente senza esagerare con le quantità.

Come non dimenticare il loro ruolo nella normalizzazione delle funzioni intestinali? Le fibre sono davvero un toccasana speciale per il nostro corpo!

Fame nervosa: ricordatevi l’attività fisica!

Perché sopraggiunge la fame nervosa? Molto spesso per situazioni di stress difficili da gestire, che raggiungono livelli incontrollabili se non vengono prese con la giusta serietà. Come affrontarle? Quali sono i trucchi per prevenirle? Uno dei più efficaci  è senza dubbio l’attività fisica. La corsa può rappresentare una valida alternativa al proposito, anche se per poche decine di minuti al giorno.

Fame nervosa: i rimedi naturali

Esistono anche dei rimedi naturali specifici per combattere la fame nervosa. Il mondo della fitoterapia e dell’erboristeria rappresenta un’alternativa davvero utile al proposito. Qualche riferimento valido? Il tiglio, la melissa e la passiflora per cominciare, ottime opzioni per calmare quegli stati d’ansia che possono portare a mangiare in maniera compulsiva.

Guardare al mondo della fitoterapia significa per esempio citare il Cherry Plum come rimedio alla fame nervosa, e fare riferimento all’universo erboristico implica il pensiero a rimedi come il citrus aurantium.

Fame nervosa: scegliete la meditazione

Un altro trucco utile e altrettanto semplice per combattere la fame nervosa consiste nell’affidarsi a pratiche di meditazione. La meditazione, soprattutto se viene messa in atto nelle prime ore della mattinata, ha un ruolo decisivo per quanto concerne la normalizzazione dello stress e degli eventuali stati di euforia, il che può essere un ottimo punto di partenza quando si tratta di contrastare la fame nervosa.

Anche lo yoga può rappresentare una valida soluzione per combattere la fame nervosa in maniera costante, attraverso l’impegno di ogni giorno. Esistono anche altri consigli utili al proposito. Per scoprirli non vi resta che continuare a leggere.

Fame nervosa: combattetela portando sempre con voi un frutto di stagione

Portare sempre con sé un frutto di stagione può essere una valida alternativa per combattere la fame nervosa. Quando arrivano gli attacchi molto spesso è il gesto della masticazione in sé a essere liberatorio dallo stress. In questi casi mangiare un frutto di stagione è senza dubbio un’idea meno dannosa rispetto alla scelta di masticare una cicca, oppure di avventarsi sul frigorifero dell’ufficio.

Basta davvero poco per controllare la fame nervosa ed evitare che influenzi negativamente la salute fisica e psicologica.

 

Gli attacchi di fame quando arrivano non devono spaventare. Con i giusti accorgimenti c’è modo di combatterli e di tornare in poco tempo ad alimentarsi in maniera equilibrata, facendo un regalo importantissimo al proprio corpo. Basta essere costanti e ricordarsi che il cibo deve essere un piacere, dal momento dell’assunzione in poi. Noi siamo quello che mangiamo, ma anche le modalità con cui consumiamo i cibi e il modo in cui ci approcciamo all’assunzione.

Non dimenticare l’importanza di tutto questo significa aver già fatto molti passi avanti nel contrasto alla fame nervosa e nel riacquisto di un regime alimentare sano, in grado di non danneggiare la salute mentale e quella dell’apparato digerente.

 

 

Share