Come effettuare il calcolo dei giorni fertili

Come effettuare il calcolo dei giorni fertili News e curiosità

Tra il decimo e il quattordicesimo giorno dalla comparsa dell’ultima mestruazione, il corpo della donna dà luogo alla cosiddetta fase ovulatoria, o ovulazione che dir si voglia (continuate a leggere per sapere come fare ad effettuare un calcolo dei giorni fertili).
In questo periodo, infatti, le ovaie emettono l’ovocita necessario al concepimento e la donna è definita fertile. A seguito di un rapporto sessuale non protetto, di conseguenza, essa potrebbe concepire un bambino ed iniziare così la sua gravidanza.
Nonostante il ciclo mestruale sia diverso da donna a donna (ma anche da mese a mese per la stessa donna), esistono metodi quanto più precisi possibile per effettuare un buon ed efficace calcolo dei giorni fertili.
Cerchiamo di capirne qualcosa in più di seguito in questo articolo.

Come effettuare il calcolo dei giorni fertili News e curiosità

Calcolatori online per effettuare il calcolo dei giorni fertili

Indicativamente, una donna può effettuare il proprio calcolo dei giorni fertili contando il decimo giorno a partire dalla comparsa dell’ultima mestruazione. Come premesso, però, vari e numerosi sono i fattori che possono “sballare” il ciclo e con esso anche l’ovulazione. Per tali ragioni, dunque, è necessario fare affidamento su sistemi più precisi e decisamente più efficaci.
In rete, ad esempio, esistono dei praticissimi calcolatori automatici in grado di effettuare il calcolo dei giorni fertili e fornire a una coppia che cerca un bambino quante più informazioni possibili sul periodo previsto per l’ovulazione.
Tali calcolatori, per la precisione, si basano sulla fase luteale o, in alternativa, sul metodo di Ogino-Knaus. Naturalmente, essi sono precisi solo in presenza di un ciclo estremamente regolare e, anche in questo caso, non escludono la possibilità di dar luogo ad un concepimento nei giorni differenti da quelli indicati come possibili per la fecondazione.
Per effettuare il calcolo dei giorni fertili con simili strumenti è necessario inserire semplicemente la data di inizio dell’ultimo ciclo e la durata di tempo che intercorre tra una mestruazione e l’altra.

Come effettuare il calcolo dei giorni fertili News e curiosità

Sintomi dell’ovulazione e test digitali per il calcolo dei giorni fertili

Oltre che con i calcolatori sopra menzionati, potrete effettuare un calcolo dei giorni fertili ancor più accurato e preciso utilizzando i test di ovulazione digitali quali ad esempio quelli Clearblue.
In conclusione, però, potrebbe rivelarsi molto utile per effettuare un buon calcolo dei giorni fertili conoscere per bene il proprio corpo e i sintomi caratteristici dell’ovulazione . A tal proposito, infatti, pur ricordandovi che ogni ovulazione è a sé e che ogni donna può presentare sintomi diversi, può essere interessante sapere che la sintomatologia classica dell’ovulazione prevede piccoli crampi all’addome e alla zona pelvica, aumento del peso e del volume del seno, eccitazione sessuale, secrezioni vaginali abbondanti e, talvolta, presenza di lievi sanguinamenti.

Come effettuare il calcolo dei giorni fertili News e curiosità

Share