Dimagrire con la dieta del fantino

Dimagrire con la dieta del fantino Dieta

La Primavera è iniziata già da un pezzo, Maggio è ormai agli sgoccioli e la prova costume si avvicina inesorabile.

Se avete qualche chilo da perdere (tranquille, siete ancora in tempo) vi starete organizzando al meglio e, a tal proposito, vi starete guardando intorno alla ricerca di una dieta adatta alle vostre esigenze.

Vari e numerosi, ovviamente (non tutti salutari ed equilibrati), sono i regimi ipocalorici tra cui scegliere, nonostante, come abbiamo spesso sostenuto, la dieta mediterranea rappresenti una possibilità generalmente perfetta.

Di seguito, provvederemo a descrivere la dieta del fantino, ne analizzeremo i tratti essenziali e forniremo caratteristiche e peculiarità.

Ovviamente, quanto di seguito riportato è divulgato al solo scopo informativo. Questo blog, ve lo diciamo sempre, non è gestito da nutrizionisti né da esperti del settore medico e, di conseguenza, non intende consigliare questo regime piuttosto che un altro. Quanto segue non può e non deve essere utilizzato come fonte da cui trarre ispirazione per la dieta che si intende seguire. Lo specialista, al contrario, resta l’unica figura cui rivolgersi per dubbi, consigli o informazioni in proposito. In base alle vostre caratteristiche e ai vostri obiettivi, sarà lui a consigliarvi la giusta dieta da seguire.

Detto ciò, e fatta la dovuta premessa, continuate a leggere per conoscere in cosa consista la summenzionata dieta del fantino.

Dimagrire con la dieta del fantino Dieta

La dieta del fantino: informazioni in proposito

Tra i vari regimi iperproteici conosciuti, spicca indubbiamente la dieta del fantino. Essa, come tutte le diete della siffatta tipologia, prevede l’esclusione dei carboidrati a vantaggio di carne ed altre fonti di proteine.

Non sono concesse neanche fibre e vegetali (da escludere, pure la frutta) e, per tali ragioni, se proprio intendete affidarvi a questa dieta, protraetela per pochi giorni e tornate quanto prima a cibarvi normalmente. Un eccesso smisurato di proteine, del resto, è assolutamente dannoso per il vostro organismo. A lungo termine, può favorire l’insorgenza di svariate malattie (anche piuttosto serie) mentre, nel breve periodo, può affaticare organi importantissimi quali i reni e il fegato.

Prima di procedere con la dieta del fantino, contattate il medico di riferimento ed esponete le vostre intenzioni, affidandovi poi a quelli che saranno i suoi consigli.

Dimagrire con la dieta del fantino Dieta

Caratteristiche dieta del fantino

Tra le proteine da assumere durante la dieta del fantino, troviamo:

– carne magra
– pesce
– formaggi
– uova

Banditi, lo ripetiamo, carboidrati, verdura e frutta.

Ovviamente, potrete notarlo anche voi, la dieta del fantino non convince poi molto poiché decisamente carente di importantissimi nutrimenti. Inoltre, se protratta per troppo tempo, essa potrebbe causare problemi per l’organismo e per la salute di chi la segue. Ad ogni modo, come ogni volta che assumete una quantità eccessiva di proteine, non dimenticate di bere moltissima acqua.

 

Share